MXGP, Faenza 2: Herlings va ko, prima di Prado

condivisioni
commenti
MXGP, Faenza 2: Herlings va ko, prima di Prado
Di:

Primo successo per il pilota spagnolo, mentre il leader del Mondiale cade nelle Libere e si infortuna. Cairoli resta giù dal podio, ma si porta solo a -22 dalla vetta.

Con le gare che ormai sono scadenzate ogni tre giorni, il Mondiale MXGP di quest'anno si sta facendo più incerto che mai. E lo sa bene Jeffrey Herlings, che nello spazio di appena tre giorni, sempre sul tracciato di Faenza, è passato da una doppietta ad un infortunio che potrebbe pregiudicare le sue chance iridate.

Il belga della KTM è caduto nelle prove libere mattutine della seconda gara sul tracciato romagnolo, procurandosi una forte contusione al collo, alle vertebre ed un ematoma alla spalla. Per ora non è possibile stimare dei tempi di recupero precisi, ma almeno per un paio di settimane dovrebbe stare lontano dalle gare e questo potrebbe pesare parecchio.

Ma le notizie della seconda tappa faentina non sono finite qui, perché ieri è arrivata anche la prima affermazione nella classe regina per lo spagnolo Jorge Prado mentre, sfiorando il podio, Tony Cairoli si è avvicinato alla vetta della classifica iridata.

Allo spagnolo della KTM, due volte iridato della MX2, sono bastati due secondi posti per conquistare il gradino più alto del podio, perché i due vincitori di manche sono riusciti ad azzeccare solamente una manche.

Nella prima la vittoria è andata a Jeremy Seewer, che però poi nella seconda frazione non è riuscito a fare meglio del settimo posto, dovendosi accontentare così del gradino più basso del podio. Discorso inverso invece per il campione in carica Tim Gajser, trionfatore di gara 2 dopo essere stato solo quinto in quella di apertura.

Un terzo ed un quarto posto invece hanno lasciato il Tonino Nazionale fuori dal podio per appena un punticino. Poco male però per il nove volte iridato, che ha ridotto a sole 22 lunghezze da Herlings, che ora sarà assente per qualche gara. Occhio però anche a Gajser, che è appena 4 punti più indietro.

Prima di passare alla MX2, bisogna segnalare anche la buona prestazione di Alessandro Lupino, che è riuscito a conquistare la top 10 in sella alla sua Yamaha, con un bel settimo posto nella prima frazione.

Vialle riallunga nella MX2

Nella classe MX2, Tom Vialle è riuscito a dare un allungo deciso nella classifica iridata, dopo che per qualche gara si era visto erodere il proprio vantaggio da Jago Geerts. Il francese della KTM ha infatti piazzato una grande doppietta, proprio nel giorno in cui invece il rivale della Yamaha ha avuto qualche difficoltà di troppo.

Il belga si è dovuto accontentare del terzo posto nella prima frazione, alle spalle di un Maxime Renaux che si conferma in crescita in questa fase del campionato. Nella seconda però è incappato in una caduta e quindi non è andato oltre al nono posto. Nel Mondiale quindi ora si ritrova distanziato di 21 lunghezze dal transalpino.

Oltre a Vialle, sul podio di Faenza sono saliti il già citato Renaux ed un ritrovato Thomas Kjer Olsen. Ma merita un applauso anche la performance di Mattia Guadagnini, settimo nella classifica di giornata con la sua Husqvarna, con tanto di sesto posto in gara 1.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), 35:00.143; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:15.681; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:34.451; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:36.731; 5. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:40.143; 6. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), +0:46.374; 7. Alessandro Lupino (ITA, Yamaha), +0:48.024; 8. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +0:49.952; 9. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:50.234; 10. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +1:00.342.

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:30.119; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:04.289; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:05.114; 4. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:07.098; 5. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), +0:08.679; 6. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:13.530; 7. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:14.697; 8. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +0:39.999; 9. Clement Desalle (BEL, Kawasaki), +0:43.128; 10. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +0:48.777.

MXGP - Top 10 GP Classification: 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 44 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 41 p.; 3. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 39 p.; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 38 p.; 5. Romain Febvre (FRA, KAW), 35 p.; 6. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 31 p.; 7. Mitchell Evans (AUS, HON), 30 p.; 8. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 24 p.; 9. Gautier Paulin (FRA, YAM), 24 p.; 10. Alessandro Lupino (ITA, YAM), 23 p.

MXGP – Top 10 World Championship Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 263 points; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 241 p.; 3. Tim Gajser (SLO, HON), 237 p.; 4. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 217 p.; 5. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 210 p.; 6. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 204 p.; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), 197 p.; 8. Gautier Paulin (FRA, YAM), 179 p.; 9. Romain Febvre (FRA, KAW), 172 p.; 10. Clement Desalle (BEL, KAW), 168 p.

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 314 points; 2. Honda, 272 p.; 3. Yamaha, 256 p.; 4. Kawasaki, 237 p.; 5. GASGAS, 218 p.; 6. Husqvarna, 213 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 35:25.198; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:02.327; 3. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:04.570; 4. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:21.659; 5. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:28.291; 6. Mattia Guadagnini (ITA, Husqvarna), +0:28.668; 7. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:36.988; 8. Ruben Fernandez (ESP, Yamaha), +0:38.234; 9. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:39.327; 10. Conrad Mewse (GBR, KTM), +0:51.162.

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:23.246; 2. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:06.470; 3. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:09.420; 4. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:29.500; 5. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:31.200; 6. Conrad Mewse (GBR, KTM), +0:32.208; 7. Ruben Fernandez (ESP, Yamaha), +0:37.841; 8. Mattia Guadagnini (ITA, Husqvarna), +0:42.166; 9. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:47.968; 10. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:49.582.

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Maxime Renaux (FRA, YAM), 40 p.; 3. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 38 p.; 4. Jago Geerts (BEL, YAM), 32 p.; 5. Jed Beaton (AUS, HUS), 31 p.; 6. Stephen Rubini (FRA, HON), 30 p.; 7. Mattia Guadagnini (ITA, HUS), 28 p.; 8. Ruben Fernandez (ESP, YAM), 27 p.; 9. Conrad Mewse (GBR, KTM), 26 p.; 10. Ben Watson (GBR, YAM), 22 p.

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 307 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 286 p.; 3. Maxime Renaux (FRA, YAM), 236 p.; 4. Jed Beaton (AUS, HUS), 209 p.; 5. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 182 p.; 6. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 177 p.; 7. Ben Watson (GBR, YAM), 161 p.; 8. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 153 p.; 9. Conrad Mewse (GBR, KTM), 141 p.; 10. Ruben Fernandez (ESP, YAM), 130 p.

MX2 - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 320 points; 2. KTM, 310 p.; 3. Kawasaki, 249 p.; 4. Husqvarna, 231 p.; 5. Honda, 155 p.; 6. GASGAS, 81 p.

MXGP: doppietta di Herlings a Faenza, Cairoli sul podio

Articolo precedente

MXGP: doppietta di Herlings a Faenza, Cairoli sul podio

Prossimo Articolo

Tony Cairoli vince la terza di Faenza e diventa leader

Tony Cairoli vince la terza di Faenza e diventa leader
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Piloti Jeffrey Herlings , Jorge Prado , Tony Cairoli
Autore Matteo Nugnes