Alessandro Lupino trova il riscatto nel GP di Svizzera

Dopo un paio di GP in ombra, lo scorso fine settimana il pilota italiano ha colto un 14esimo ed un 15esimo posto. Tra un GP e l'altro ha scoperto una carenza di ferro e di vitamina B12 e la cura ha iniziato a dare i suoi frutti.

Dopo quindici anni il Circus del Mondiale MXGP ritorna in terra Svizzera su un tracciato “artificiale” ma ben preparato dagli organizzatori. Buona la prestazione di Alessandro Lupino che, finalmente, riscatta le opache prestazioni degli ultimi due GP.

Alessandro predilige queste piste e l’undicesimo tempo fatto registrare nelle prime prove libere, l’ha messo di buon umore trasferendo anche entusiasmo a tutto il Team Honda RedMoto.

Nelle crono si conferma al quindicesimo posto che sarà poi lo stesso piazzamento che della gara della qualifica.

Si vede che in questo fine settimana, il 15 è suo numero perché dopo i due piazzamenti delle cronometrate e della qualifica, arriva un altro quindicesimo posto nella manche di apertura mentre in gara due, migliora di una posizione e chiude 14esimo.

"Nonostante la pioggia caduta giovedì e venerdì, la pista ha tenuto ed ho avuto buone sensazioni già dalla prima uscita in pista. Dopo Lommel ho fatto degli esami ed hanno trovato dei valori bassi di ferro e vitamina B12 che sono fondamentali per la resistenza fisica ed è per questa che nello scorso GP ero veramente stanco. Ho iniziato a curarmi e già questo fine settimana mi sento già meglio. Infatti ho spinto in tutte e due le manche ed è venuto fuori un discreto risultato. Ci voleva perché avevo necessità di risollevare il mio morale ed anche quello del Team che mi ha sempre supportato, soprattutto Diego il mio meccanico. Ora faccio cinque giorni di vacanza poi vada in Belgio ad allenarmi in vista della gara di Assen" ha detto Alessandro Lupino.

"Sono contento dell’ottima prestazione di Alessandro. Ha centrato due piazzamenti nei primi quindici ma soprattutto l’ho visto guidare molto meglio rispetto ai GP di Loket e Lommel. La pista venerdì sembrava un disastro a causa della pioggia caduta con intensità, invece oggi era in perfette condizioni. Questo risultato ci ricarica e guardiamo ai prossimi GP con fiducia. Ora abbiamo un stop di un paio di settimane, poi affronteremo la fase finale del Mondiale e dell’Italiano dove attualmente siamo in testa nella MX1" ha aggiunto il team manager Alfredo Bevilacqua.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento GP di Svizzera
Sub-evento Domenica
Circuito Frauenfeld-Gachnang
Piloti Alessandro Lupino
Articolo di tipo Ultime notizie