Jeffrey Herlings continua a viaggiare a punteggio pieno

Con la doppietta del GP d'Europa, a Valkenswaard, il pilota della KTM è arrivato a totalizzare la bellezza di sei vittorie in altrettante manche iridate in questa stagione. Grande prova di Michele Cervellin, settimo.

In un’intervista di qualche tempo fa, Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Factory Racing) ci aveva rivelato che uno dei suoi obiettivi era quello di battere il record di 101 vittorie di Gran Premi, detenuto da Stefan Everts. Bene, ora Jeffrey è a metà strada del suo progetto e, se mantiene questa supremazia, pensiamo proprio che riuscirà nel suo intento.

Ormai non ci sono parole per definire quanto sia veloce rispetto ai suoi avversari. In due giorni, tra prove e gara, è sempre stato davanti a tutti. Con questa vittoria, Herlings viaggia a punteggio pieno: tre GP disputati – sei vittorie di manche – 150 i punti in classifica.

Con due secondi posti Pauls Jonass, compagno di squadra di Herlings in KTM, si prende il secondo gradino del podio di giornata ed anche quello nella Overall che divide con Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) che, guarda caso, è terzo anche qui in terra olandese.

Quarti e quinti i due giovani alfieri di casa Yamaha: Brent Van Doninck e Benoit Paturel (Kemea Yamaha Yamalube). Un’altra giovane promessa Yamaha occupa la sesta piazza. Si tratta dello svedese Alvin Ostlund che in primo momento, avrebbe dovuto partecipare all’Europeo EMX250 nel Team DP19 di David Philippaerts, ma è poi stato dirottato in MX2 nel Team Wilvo Standing Construct Yamaha a sostituzione di Lieber che si è infortunato nel Supercross USA.

Buone notizie per noi italiani, arrivano dal settimo posto di uno strepitoso Michele Cervellin (Team Honda Martin). Michele sta facendo progressi e, dopo la vittoria di categoria agli Internazionali d’Italia 2016, sembra aver preso consapevolezza dei sui mezzi ed i risultati stanno arrivando.

Chiudono la Top Ten: Brylyakov (Monster Energy DRT Kawasaki ) – Aleksandr Tonkov (Wilvo Standing Construct Yamaha) non in perfetta forma fisica e Davy Pootjes (Red Bull KTM Factory Racing).

Gli altri italiani: Samuele Bernardini (TM Racing Factory Team) è 16° - Simone Zecchina (Team CDP Cortenuova) è 23° - Davide De Bortoli (Team NewHolland 8Biano Massignani) è 35° – Davide Bonini (SDM Racing) è 36° - Giuseppe Tropepe, compagno di squadra di de Bortoli, è 39°.

CLASSIFICA MX2

1° Jeffrey Herlings (Olanda - KTM) 50 punti; 2° Pauls Jonass (Lettonia - KTM) 44; 3° Jeremy Seewer (Svizzera - Suzuki) 38; 4° Brent Van Doninck (Belgio – Yamaha) 34; 5° Benoit Paturel (Francia - Yamaha) 29; 6° Alvin Ostlund (Svezia - Yamaha) 23; 7° Michele Cervellin (Italia - Honda) 21; 8° Vsevolod Brylyakov (Russia - Kawasaki) 21; 9° Aleksandr Tonkov (Russia – Yamaha) 21; 10° Davy Pootjes (Olanda - KTM) 21.

CLASSIFICA CAMPIONATO

1° Jeffrey Herlings (Olanda - KTM) 150 punti; 2° Pauls Jonass (Lettonia - KTM) 112; 3° Jeremy Seewer (Svizzera - Suzuki) 112; 4° Aleksandr Tonkov (Russia – Yamaha) 91; 5° Brent Van Doninck (Belgio – Yamaha) 78; 5° Petar Petrov (Bulgaria Kawasaki) 76; 6° Benoit Paturel (Francia - Yamaha) 75; 8° Samuele Bernardini (Italia – TM) 60; 9° Alvin Ostlund (Svezia - Yamaha) 60; 10° Vsevolod Brylyakov (Russia - Kawasaki) 59.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Evento GP d'Europa
Sub-evento Gara
Piloti Jeffrey Herlings
Team Red Bull KTM Factory Racing
Articolo di tipo Gara