Super GT3 - GT3: Di Folco e Agostini centrano il successo in Gara 1

Il duo della Antonelli Motorsport coglie il trionfo nelle battute finali del primo appuntamento del weekend e precede il duo dell'Ombra Racing composto da Gattuso e Frassineti e Romanelli-Mancinelli. In GT3 vittoria per Leo-Cheever.

Una gara animata sul finale che ha regalato un podio incredibile. Allo start il poleman  Mancinelli è partito alla grande sfruttando alla perfezione la sua Pole Position con Mapelli subito dietro per non perdere la scia.

Il duo di testa, composto da Mancinelli e Cerqui inizia ad allungare, portando il proprio vantaggio ad 1,2” . Mancinelli non si placa e segna il giro veloce con 1’49”115, continuando a spingere guadagna circa due decimi al giro. In forma Stefano Gattuso che prova ad infastidire Di Folco che a sua volta cerca strada per allungare e liberarsi del pilota della Ombra.

Al decimo passaggio, colpo di scena per Vito Postiglione che procede lentamente, riesce ad entrare ai box ma oramai la gara è compromessa. Al passaggio successivo Russo pressa da vicino Baccani che a sua volta si difende con maestria.

All’apertura dei cambi il primo ad entrare è Alberto di Folco che lascia il volante a Riccardo Agostini, seguito da Gai che lascia la Ferrari al Cowboy Venturi, Babini sale sulla Huracan al posto di Busnelli mentre al tredicesimo è la volta di Bontempelli che prende il posto di Francesca Linossi.

Al 15° è la volta di Eddie Cheever entrare ai box per far salire Federico Leo a cui consegna la leadership classe GT3. Al 17° entrano in sequenza Mancinelli-Cerqui-Mapelli con Mugelli che prende i comandi della Aston Martin della Solaris.

Dopo la fine dei cambi Romanelli rimane in testa con Comandini che si attesta in seconda posizione seguito da Agostini terzo, in GT3 Leo conduce davanti a Pastorelli e Zonzini. Al 18° Comandini si fa sotto per cercare la leadership di Romanelli e lo passa due tornate più tardi in pieno rettilineo.

Frassineti rompe gli indugi, dopo l’ottimo stint di Gattuso, punta Agostini e insieme passano Romanelli. Al 24 colpo di scena con Agostini che pressa Comandini, il pilota BMW tocca la Lambo e si ritira per la rottura del frontale della M6, Bortolotti invece rientra ai box per la foratura della posteriore destra.

Sotto la bandiera a scacchi splendida vittoria per Di Folco-Agostini davanti a Gattuso-Frassineti e Romanelli-Mancinelli. In GT3 arriva la meritata vittoria per Leo-Cheever davanti a Zonzini-Russo e Luca e Nicola Pastorelli.

Articolo di Stefano Reali

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Mugello
Sub-evento Sabato
Circuito Mugello
Piloti Daniel Mancinelli , Riccardo Agostini , Alberto Di Folco
Team Antonelli Motorsport
Articolo di tipo Gara