Super GT Cup-GT Cup: Negra e Desideri a segno in Gara 2 ad Imola

I due portacolori della Antonelli Motorsport hanno preceduto di un soffio l'altra Lamborghini della Sospiri Racing affidata a Tujula-Vainio. Nella GT Cup si impone la Porsche di Eugenio Pisani.

Super GT Cup-GT Cup: Negra e Desideri a segno in Gara 2 ad Imola

Prima del via della seconda gara delle classi Super GT Cup e GT Cup ad Imola, la piazzola di Deodati è vuota, dopo il contatto di ieri nel finale di gara la sua vettura non era riparabile. In partenza le tre vetture di Sospiri mantengono la leadership al semaforo verde ma Lasagni nel giro di allineamento parte con difficoltà mentre Ortiz anticipa.

Poppy e la sua Porsche Cup resistono in quinta piazza assoluta. Al giro due Desideri comincia a pressare il Leader Ortiz con Lasagni già in decima piazza. Ortiz deve scontare un passaggio in corsia box per partenza anticipata, affibbiato anche a Lasagni per aver recuperato posizioni prima dello start. Vainio inizia a spingere siglando il giro veloce con 1’44”338 con Ortiz che sconta la penalità al sesto passaggio.

Il neo papà di Umberto, Ivan Benvenuti è sesto assoluto mentre De Castro comanda la GT4 davanti a Carboni e Ghezzi. Poppy rimane leader della Cup davanti a Pisani e Baccarelli. Benvenuti e Neri devono scontare un passaggio in corsia box mentre Poppy sbaglia e tocca il muro alla Villeneuve, gara finita. Al giro 12 Carboni va lungo in Variante alta e riesce a proseguire mentre Ghezzi manifesta problemi alla sua Porsche alla Tosa. La corsia box si apre e Basz entra per Kasai, seguito da Perolini.

Al giro successivo entra Ortiz, seguito da Desideri al giro sedici. Dopo i Pit Stop Negra comanda la classifica davanti a Tujula e D’Amico con Baccarelli primo tra le Cup davanti a Pisani e La Mazza. Fioccano ancora penalità, Baccarelli sconta la sua e perde la leadership ai danni di Pisani con La Mazza terzo. Negra rimane Leader pressato da Tujula e Basz terzo. De Castro ripassa Cristoni e torna in vetta alla GT4, è comunque under investigation per il cambio pilota.

Tujula pressa negra che si difende sapientemente nel finale di gara, sbaglia però al 27° al Tamburello ma resiste nonostante l’escursione in sabbia. Tujula insiste al Tosa ma Negra non molla un centimetro, mentre De Castro è penalizzato di sessanta secondi. Ultimo giro incandescente con l’ottimo Negra che allunga davanti a un Tujula che riprova alle Acque Minerali ma senza successo.

Alla fine Negra tiene giù il piede e conquista una meritata vittoria davanti all’ottimo Tujula (visto la macchina venerdì) e Basz. Tra le Cup vittoria di Pisani davanti a Baccarelli e La Mazza. Tra le GT4 vince Cristoni davanti a Magnoni e Cerati, dopo la penalità De Castro è quinto dietro a Neri.

GT Italiano - Imola - Gara 2 Super GT Cup-GT Cup

Articolo di Stefano Reali

condivisioni
commenti
Super GT3-GT3: Gai e Venturi piazzano la doppietta ad Imola
Articolo precedente

Super GT3-GT3: Gai e Venturi piazzano la doppietta ad Imola

Prossimo Articolo

GT Italiano, Davide Durante in “Lambo” con l'Imperiale Racing

GT Italiano, Davide Durante in “Lambo” con l'Imperiale Racing
Carica commenti