Zhou ed Aron regalano alla Prema una grande doppietta in Gara 1 a Pau

condivisioni
commenti
Zhou ed Aron regalano alla Prema una grande doppietta in Gara 1 a Pau
Di:
12 mag 2018, 10:21

Il cinese beffa Ticktum alla partenza e comanda le operazioni dal primo all'ultimo giro, mentre l'estone è stato bravo a forzare un sorpasso ai danni dell'inglese dopo la prima ripartenza ed è così riuscito a salire sul secondo gradino del podio.

Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Nikita Troitckii, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Ferdinand Habsburg, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Ben Hingeley, Hitech Bullfrog GP Dallara F317 - Mercedes-Benz
Sacha Fenestraz, Carlin Dallara F317 - Volkswagen

La prima gara della stagione ha visto il team Prema protagonista di una grande prova grazie alla doppietta centrata a Pau da Guanyu Zhou e Ralf Aron, con il cinese della FDA autentico protagonista sin dal via.

Zhou, già velocissimo nelle qualifiche di ieri, è scattato perfettamente dalla seconda casella in griglia ed ha subito beffato il poleman Ticktum per prendere immediatamente il comando delle operazioni.

L’inglese del vivaio Red Bull si è così giocato immediatamente le possibilità di successo e si è dovuto accodare alla Prema numero 1, mentre alle sue spalle Aron e Shwartzman hanno subito iniziato a far sentire la pressione.

Un’altra grande partenza è stata quella di Marcus Armstrong, bravissimo a portarsi subito dalla ottava posizione in griglia alla sesta e guardare da vicino gli scarichi di Fenestraz.

La battaglia in pista è stata subito neutralizzata dapprima con un FCY, a causa di un problema accusato sulla vettura di De Francesco, e successivamente a seguito dell’ingresso sul tracciato della Safety Car per consentire ai commissari di rimuovere la monoposto di Ben Hingeley .

La ripartenza ha segnato definitivamente il podio della prima gara del weekend. Ralf Aron, infatti, è stato bravissimo a restare attaccato alla monoposto di Ticktum ed a superare all’esterno l’inglese per prendere di forza la seconda piazza.

Una mossa capolavoro quella dell’estone della Prema che non ha comunque segnato il morale del pilota del team Motopark. Ticktum, infatti, ha sempre viaggiato in scia al rivale, ma la conformazione della pista di Pau non gli ha consentito di replicare l’attacco subito.

Alle spalle dei primi tre si è messo in evidenza uno dei tanti rookie di livello della stagione, Sacha Fenestraz, bravissimo nel salire rapidamente in quarta posizione ed a mettersi in scia a Ticktum.

Anche la fase finale di gara è stata decisamente intensa a causa del secondo intervento in pista della Safety Car, questa volta per consentire ai commissari di rimuovere la monoposto di Soori andato a muro.

Anche in questo caso Ticktum non è sembrato particolarmente reattivo alla ripartenza ed ha dovuto guardarsi le spalle da Fenestraz, ma il francese non si è preso rischi eccessivi accontentandosi di una ottima quarta posizione.

Alle spalle del pilote della Carlin hanno chiuso altri due rookie da tenere d’occhio quest’anno, Marcus Armstrong ed Enaam Ahmed, rispettivamente quinto e sesto. Il campione 2017 della F3 britannica è riuscito a beffare Paulou al tornantino Lycee al primo restart.

Alle spalle dello spagnolo ha concluso Robert Shwartzman, mentre Marino Sato e Juri Vips hanno completato la top ten.

Prossimo Articolo
Dan Ticktum vola tra le strade di Pau e si prende la pole per Gara 1

Articolo precedente

Dan Ticktum vola tra le strade di Pau e si prende la pole per Gara 1

Prossimo Articolo

Fenestraz e Ahmed brillano sotto la pioggia nelle qualifiche di Pau

Fenestraz e Ahmed brillano sotto la pioggia nelle qualifiche di Pau
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula European Masters
Evento Pau
Location Circuit de Pau
Piloti Ralf Aron , Guan Yu Zhou , Dan Ticktum
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie