Nyck De Vries riserva Audi per il gran finale di New York

condivisioni
commenti
Nyck De Vries riserva Audi per il gran finale di New York
Di: Alex Kalinauckas
Co-autore: Jack Benyon
07 lug 2018, 07:00

Ancora in lizza per la conquista del titolo marche, il team tedesco di Formula E ha deciso di puntare sul pilota di Formula 2 qualora uno dei due titolari dovesse rivelarsi indisposto per il doppio ePrix

Considerato che il 14 e 15 luglio, week end conclusivo della stagione 4 della Formula E il tester ufficiale Audi, lo svizzero Nico Müller, sarà impegnato con il DTM a Zandvoort, a fare le sue veci in Audi Sport sarà 

Per l’olandese non sarà la prima volta al volante della monoposto “full electric”, visto che lo scorso gennaio aveva partecipato al test per giovani driver a Marrakech.

“Io e Audi siamo in contatto da tempo e ci conosciamo. Mi hanno invitato e io ho colto con favore l’opportunità. Anche se in Marocco non ero riuscito a guidare a lungo, ho comunque preso le misure alla vettura”, ha affermato il 23enne.

“Inoltre prima del round di Zurigo ho partecipato a delle riprese con il casco di Lucas Di Grassi, che quel giorno non poteva esserci. New York sarà un appuntamento doppio e la scuderia può ancora vincere la coppa. Sarà una battaglia serrata con la Techeetah. Entrambi hanno una line-up forte e l’équipe ci tiene che qualunque cosa capiti io possa salire in macchina senza problemi”.

Leggi anche:

Parlando poi del proprio futuro, Nyck De Vries ha spiegato: “Siamo solo a metà del campionato di Formula 2, quindi è presto per fare previsioni. Di certo la Formula E mi interessa. È in crescita e ci sono tanti costruttori coinvolti. Al momento, però, mi voglio focalizzare sui miei impegni attuali, cercando di conquistare più punti possibili ogni fine settimana”.

Settimo della graduatoria generale, il pilota della Prema Powerteam ha vinto al Paul Ricard nel mese di giugno per la prima volta dal suo passaggio nella serie.

L’anno scorso il boss Audi Motorsport, Dieter Gass, lo aveva segnalato come uno dei giovani da tenere d’occhio per la squadra DTM. 

 

 

Prossimo Articolo
Alejandro Agag: “L’ePrix di Zurigo è stato veramente il top!”

Articolo precedente

Alejandro Agag: “L’ePrix di Zurigo è stato veramente il top!”

Prossimo Articolo

Bird: “Le modifiche al tracciato di New York non ci aiuteranno affatto...”

Bird: “Le modifiche al tracciato di New York non ci aiuteranno affatto...”
Carica commenti