La Formula E punta a Giappone, India e California

La Formula E ha identificato nuove gare in Giappone, Cina, India e Stati Uniti come strategiche per i calendari futuri, secondo il CEO Jamie Reigle.

La Formula E punta a Giappone, India e California

Motorsport.com aveva riferito nel 2018 che Tokyo e Yokohama erano state indicate come possibili sedi di gare di Formula 1, nonostante le preocuppazioni del co-fondatore Alejandro Agag per la loro politica "restrittiva".

Si è anche appreso che il circuito di Okayama, che nel 1994 e nel 1995 aveva ospitato anche il Gran Premio del Pacifico di Formula 1, è stata indicata come potenziale riserva per la stagione 2021, nel caso in cui non fosse possibile correre nelle città a causa della pandemia.

Raigle ora ha ammesso che il Giappone è un obiettivo importante per una gara futura, insieme ad un ritorno in Cina, dopo che Pechino (2014-2015) e Sanya (2019) avevano ospitato la serie full electric in passato.

"Guardo ai mercati su cui abbiamo bisogno di avere un impatto", ha detto Raigle a Motorsport.com.

"In nessun ordine particolare, ma il Giappone è su questa lista. Così come su questa lista c'è la Cina, con una delle sue metropoli (Pechino, Shanghai, Guangzhou o Shenzhen)".

Reigle poi è molto attratto dalla prospettiva di un E-Prix in India. Cosa che segue i commenti dei mesi scorsi di Dilbagh Gill, team principal della Mahinda, che aveva sottolineato come il costruttore indiano fosse interessato a sostenere la Formula E nella realizzazione di questo progetto.

Reigle, che aveva pianificato una visita al paese con Gill per lo scorso anno, che poi è stata cancellata a causa del COVID-19, ha aggiunto: "Più penso all'India e più mi eccita".

"Se si guarda a quel mercato, ha una popolazione giovane e una visione internazionalista. Si parla molto la lingua inglese, inoltre ci darebbe l'opportunità di saltare una generazione in termini di mobilità elettrica e di mostrare il futuro".

"Non sto dicendo nulla di controverso, nel senso che è risaputo che quelle città sono molto popolate e c'è molto inquinamento. Le auto elettriche quindi potrebbero davvero cambiare la qualità della vita in quel mercato".

"Ci sono delle sfide, ma sono davvero concentrato su questo e ho parlato molto con i ragazzi della Mahindra per vedere se possiamo accelerare i piani per una gara in India".

Reigle poi ha parlato di una gara in California come il suo ultimo grande obiettivo.

Questo rafforzerebbe la presenza della Formula E in America, accando alla tappa di New York, che si disputa sul Brooklyn Street Circuit, nella zona di Red Hook.

"L'ultima idea è la costa ovest degli Stati Uniti. Quando parliamo con i principali costruttori, tutti vendono tantissime auto in California. Dunque, sarebbe bello poter fare una gara lì".

Anche se il prossimo 24 aprile la Formula E sbarcherà sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia, Reigle ha ribadito che l'impegno della serie è quello di utilizzare tracciati cittadini.

"C'è un forte impegno a rimanere fedeli alle nostre gare nel centro delle città", ha detto. "Credo che il nostro campionato abbia delle caratteristiche distintive: essere nelle città è una di queste ed è molto importante".

"Rimarremo fedeli a questo. Siamo avviando dei dialoghi davvero buoni con alcune città per il 2022-23. Cose che spero di poter annunciare questa primavera".

condivisioni
commenti
Formula E: l'Olanda dà l'ok per una gara ad Eindhoven

Articolo precedente

Formula E: l'Olanda dà l'ok per una gara ad Eindhoven

Prossimo Articolo

DS Techeetah disposta a fornire team clienti in Formula E

DS Techeetah disposta a fornire team clienti in Formula E
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Autore Matt Kew
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021
Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix Prime

Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix

Esponenti della società Juss Event Management, promotrice del Gran Premio di Cina di Formula 1, hanno incontrato Alejandro Agag in loco e puntano ad entrare nel calendario 2017-2018...

Formula E
15 ott 2016
Abt: “In gara non avevo il passo giusto...” Prime

Abt: “In gara non avevo il passo giusto...”

Il tedesco della ABT Schaeffler FE01 non ha una spiegazione per la scarsa velocità riscontrata a Puerto Madero

Formula E
10 feb 2016