Alex Tai: “La libertà di scelta del powertrain sarà un aiuto”

condivisioni
commenti
Alex Tai: “La libertà di scelta del powertrain sarà un aiuto”
Co-autore: Scott Mitchell
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
22 nov 2017, 22:55

Per il team principal della DS Virgin Racing, la possibilità di decidere quale motopropulsore adottare dalla stagione 5 rappresenterà un importante boost per la squadra.

Alla fine del campionato 2017-2018 quando terminerà la partnership triennale con la DS, che dalla stagione successiva si presenterà da costruttore e forse diventerà fornitore della Techeetah, la Virgin Racing potrà scegliere se continuare la collaborazione con il marchio o guardare altrove. 

Secondo quanto riportato da Alex Tai, notizie a tal proposito non arriveranno però prima di inizio anno prossimo. “Per noi rappresenta un vantaggio perché ci darà flessibilità”, ha dichiarato il boss a Motorsport.com.  

DSV-03 Formula E in azione
DSV-03 Formula E in azione

Photo by: Virgin Racing

In fin dei conti la prospettiva meravigliosamente utopica con cui è stata costituita la serie, risiede anche nella chance data alle squadre di optare per qualunque powertrain. ABT ed e.dams sono unite a delle Case, ossia Audi e Renault, mentre noi abbiamo piena libertà. Conosciamo alla perfezione DS, il loro entusiasmo e le loro abilità, quindi siamo certi che sapranno progettare un’unità fantastica. Poter scegliere sarà certamente di grande beneficio”. 

 

Finora la Virgin Racing si è aggiudicata almeno un ePrix a campionato, per un totale di 5, tutti targati Sam Bird. 

 

“Quanto abbiamo costruito in termini di comprensione delle gare e delle strategie, di team di ingegneri e di meccanici, ci ha garantito una piattaforma vincente ideale per qualsiasi fornitore”, ha proseguito Tai.

“La DS Performance ne è consapevole e così gli altri che stanno entrando. Al momento, comunque, non penso a che cosa succederà in futuro, visto che siamo in una buona posizione e contenti di ciò che abbiamo. Non voglio apportare nessuna modifica. Per la stagione 4 resteremo DS Virgin e da qui in avanti avremo un mondo di opzioni da guardare”. 

 

La scuderia ha svelato la nuova livrea mercoledì 22 novembre. Per quanto concerne la formazione, invece, Alex Lynn farà compagnia a Sam Bird. 

 

DSV-03 Formula E in azione
DSV-03 Formula E in azione

Photo by: Virgin Racing

Malgrado l’ingresso dell’Audi, subentrata al team ABT, e altri nomi forti come Jaguar, Renault e Mahindra, il dirigente tedesco è convinto che pure loro saranno della partita nelle prime posizioni. 

“DS ha fatto un lavoro magnifico per garantirci un nuovo powertrain, che tra l’altro possiamo ottimizzare. Siamo ancora tra i top team e sono certo che i nostri partner ci consentiranno di lottare per il successo finale”, la conclusione di Alex Tai.

Informazioni raccolte da Katy Fairman

 

Prossimo Articolo
La guerra delle batterie raddoppierà i costi della Formula E

Articolo precedente

La guerra delle batterie raddoppierà i costi della Formula E

Prossimo Articolo

La NIO sceglie Ma Qing Hua come driver di riserva

La NIO sceglie Ma Qing Hua come driver di riserva
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti Sam Bird , Alex Lynn
Team DS Virgin Racing