F3, Silverstone, Gara 1: la safety car premia Lawson

condivisioni
commenti
F3, Silverstone, Gara 1: la safety car premia Lawson
Di:
1 ago 2020, 10:23

Il pilota della Hitech GP è riuscito ad artigliare il primo posto grazie ad un gran sorpasso ai danni di Sargeant all'inizio ed ha conquistato il successo con l'aiuto di 2 safety car.

La prima gara del weekend della Formula 3 ha visto Liam Lawson conquistare il successo a Silverstone, ma il neozelandese della Hitech GP deve ringraziare le due safety car che hanno condizionato l’andamento della corsa ed impedito ad Oscar Piastri di conquistare una vittoria che avrebbe ampiamente meritato.

Lawson ha posto le basi per il successo già al primo giro quando ha messo in mostra un sorpasso spettacolare all’esterno ai danni del poleman Sargeant, per poi imporre il proprio ritmo nelle prime tornate.

L’americano della Prema non è sembrato a proprio agio con il set up della vettura ed al sesto giro ha subito il sorpasso da parte di Oscar Piastri. Non appena salito in seconda posizione l’australiano ha subito schiacciato forte sul gas creando un margine di sicurezza su Sargeant per portarsi in scia a Lawson.

Il pilota della Hitech GP e quello della Prema hanno iniziato un duello davvero intenso, con Piastri che ha cercato in ogni modo di superare il neozelandese e Lawson impegnato a chiudere ogni varco con i denti.

Piastri avrebbe sicuramente avuto l’occasione di mettere la sua Prema in prima posizione, ma la safety car ha spento ogni sogno di gloria dell’australiano.

La vettura di sicurezza è entrata in pista per consentire ai commissari di rimuovere le monoposto di Viscaal e Doohan entrate in collisione per colpa del pilota della MP Motorsport.

Viscaal, mentre si trovava in lotta con Barnicoat, ha perso il controllo del posteriore della propria vettura nonostante il pilota della Carlin gli avesse lasciato tutto lo spazio necessario ed è stato colpito nella fiancata da un incolpevole Doohan che si è trovato l’olandese intraversato davanti.

La safety car è tornata ai box al quindicesimo giro, ma dopo appena due tornate è stata nuovamente chiamata in causa a seguito del tremendo incidente che ha visto coinvolti Caldweel, Dunner e Fewtrell.

L’inglese, infatti, ha colpito la posteriore destra di Caldwell spedendolo in testacoda e successivamente Dunner è arrivato a tutta velocità colpendo nel posteriore la Trident spezzandola in due parti nette.

Fortunatamente non ci sono state conseguenze fisiche per i piloti, ma la dinamica dell’incidente è stata da pelle d’oca.

La vettura di sicurezza ha così neutralizzato le operazioni sino alla fine congelando la classifica e consentendo a Lawson di celebrare il secondo successo stagionale davanti ad un Piastri che grazie a questo piazzamento allunga ulteriormente in classifica.

Terzo gradino del podio per un Sargeant che si attendeva certamente qualcosa di più da Gara 1 dopo aver ottenuto la pole, mentre Jake Hughes si è finalmente liberato della sfortuna che lo ha perseguitato da inizio anno ed ha centrato un ottimo quarto posto sul tracciato di casa.

Prestazione opaca, invece, per Frederik Vesti. Il pilota del Prema Racing è apparso lontano dai sui compagni di team e nonostante l’ottimo materiale tecnico a disposizione non è stato in grado di migliorare la sua posizione di partenza.

Alle spalle di Vesti ha chiuso un concreto Alex Peroni, mentre decisamente intensa è stata la lotta per le posizioni finali in top ten. Ad artigliare la settima piazza è stato Sebastian Fernandez bravo ad imporsi nel duello con un Clement Novalak in costante crescita, mentre alle spalle del pilota della Carlin Beckmann e Smolyar hanno ottenuto il nono ed il decimo posto e domani scatteranno dalla prima fila per Gara 2.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 New Zealand Liam Lawson United Kingdom Hitech Racing 20 -       25
2 Australia Oscar Piastri Italy Prema Powerteam 20 1.000 1.000 1.000   18
3 United States Logan Sargeant Italy Prema Powerteam 20 2.600 2.600 1.600   15
4 United Kingdom Jake Hughes Germany HWA AG 20 5.100 5.100 2.500   12
5 Denmark Frederik Vesti Italy Prema Powerteam 20 9.000 9.000 3.900   10
6 Australia Alex Peroni Spain Campos Racing 20 11.200 11.200 2.200   8
7 Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh France ART Grand Prix 20 13.500 13.500 2.300   6
8 United Kingdom Clement Novalak United Kingdom Carlin 20 15.400 15.400 1.900   4
9 Germany David Beckmann Italy Trident 20 17.800 17.800 2.400   2
10 Russian Federation Alexander Smolyar France ART Grand Prix 20 21.200 21.200 3.400   1
11 Netherlands Richard Verschoor Netherlands MP Motorsport 20 24.400 24.400 3.200    
12 France Théo Pourchaire France ART Grand Prix 20 30.600 30.600 6.200    
13 Germany Lirim Zendeli Italy Trident 20 34.000 34.000 3.400    
14 Australia Calan Williams Switzerland Jenzer Motorsport 20 35.500 35.500 1.500    
15 Brazil Igor Fraga Czech Republic Charouz Racing System 20 36.500 36.500 1.000    
16 Norway Dennis Hauger United Kingdom Hitech Racing 20 43.600 43.600 7.100    
17 Czech Republic Roman Staněk Czech Republic Charouz Racing System 20 45.100 45.100 1.500    
18 Brazil Enzo Fittipaldi Germany HWA AG 20 46.300 46.300 1.200    
19 Italy Federico Malvestiti Switzerland Jenzer Motorsport 20 47.100 47.100 0.800    
20 United Kingdom Ben Barnicoat United Kingdom Carlin 20 49.100 49.100 2.000    
21 United States Cameron Das United Kingdom Carlin 20 50.000 50.000 0.900    
22 Germany Sophia Floersch Spain Campos Racing 20 51.700 51.700 1.700    
23 Italy Matteo Nannini Switzerland Jenzer Motorsport 20 53.700 53.700 2.000    
24 Italy Alessio Deledda Spain Campos Racing 20 55.000 55.000 1.300    
25 Germany David Schumacher Czech Republic Charouz Racing System 19 1 lap        
  United Kingdom Olli Caldwell Italy Trident 15 5 laps        
  United Kingdom Max Fewtrell United Kingdom Hitech Racing 15 5 laps        
  Austria Lukas Dunner Netherlands MP Motorsport 15 5 laps        
  Netherlands Bent Viscaal Netherlands MP Motorsport 11 9 laps        
  Australia Jack Doohan Germany HWA AG 11 9 laps        
Scorrimento
Lista

Logan Sargeant, PREMA Racing

Logan Sargeant, PREMA Racing
1/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
2/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Oscar Piastri, PREMA Racing

Oscar Piastri, PREMA Racing
3/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Liam Lawson, Hitech Grand Prix

Liam Lawson, Hitech Grand Prix
4/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sophia Flörsch, Campos Racing

Sophia Flörsch, Campos Racing
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roman Stanek, Charouz Racing System

Roman Stanek, Charouz Racing System
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sophia Flörsch, Campos Racing

Sophia Flörsch, Campos Racing
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sophia Flörsch, Campos Racing

Sophia Flörsch, Campos Racing
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport

Richard Verschoor, MP Motorsport
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport

Richard Verschoor, MP Motorsport
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport

Richard Verschoor, MP Motorsport
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing

Oscar Piastri, Prema Racing
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Logan Sargeant, Prema Racing

Logan Sargeant, Prema Racing
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Logan Sargeant, Prema Racing

Logan Sargeant, Prema Racing
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lukas Dunner, MP Motorsport

Lukas Dunner, MP Motorsport
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

F3, Silverstone, Qualifica: Sargeant piazza la zampata

Articolo precedente

F3, Silverstone, Qualifica: Sargeant piazza la zampata

Prossimo Articolo

F3, Silverstone, Gara 2: Smolyar rompe il ghiaccio

F3, Silverstone, Gara 2: Smolyar rompe il ghiaccio
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Silverstone
Piloti Liam Lawson
Team Hitech Racing
Autore Marco Di Marco