Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in corso . . .
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

George Russell subito al comando nelle Libere dell'Hungaroring

condivisioni
commenti
George Russell subito al comando nelle Libere dell'Hungaroring
Di:
27 lug 2018, 11:58

Il leader del campionato mette subito la sua firma in cima alla lista dei tempi volando sul tracciato ungherese. De Vries e Sette Camara completano la top 3, mentre Norris è soltanto ottavo.

Anche le prove libere andate in scena sul tracciato dell'Hungaroring hanno visto George Russell scrivere il proprio nome in cima alla lista dei tempi e mostrare subito i muscoli nei confronti dell'intera concorrenza.

Il leader del campionato, infatti, è stato l'unico pilota in grado di scendere sotto il muro del minuto e ventinove secondi, fermando il cronometro sul tempo di 1'28''886, ed ha subito fatto capire di essere il candidato numero uno per la conquista della pole.

La sessione ha vissuto momenti di tensione nei minuti iniziali quando Tadasuke Makino è andato ad impattare violentemente contro le barriere all'uscita di Curva 3. 

Il giapponese non è riuscito ad affrontare la curva correttamente ed è finito dritto per dritto contro le barriere di protezione. I commissari sono accorsi immediatamente sul posto ed il pilota del Russian Time ha impiegato qualche minuto prima di uscire illeso dall'abitacolo di una monoposto seriamente danneggiata.

La direzione gara ha subito sospeso le prove con bandiera rossa, e quando il tracciato è stato ripulito Russell ha subito iniziato a martellare piazzandosi in cima alla lista dei tempi.

I distacchi inflitti dall'inglese ai rivali sono stati pesanti. Nyck de Vries, apparso decisamente a proprio agio sul tortuoso circuito ungherese, ha chiuso con il secondo tempo ma a 302 millesimi di ritardo, mentre Sergio Sette Camara, ancora una volta il miglior esponente del team Carlin, si è dovuto accontentare del terzo riferimento di giornata con un gap di 383 millesimi dalla vetta.

Buono il quarto tempo ottenuto da Luca Ghiotto in 1'29''333 che solo per 4 millesimi è riuscito a precedere un Alexander Albon da tenere decisamente d'occhio per le qualifiche pomeridiane.

Sorprende il sesto tempo firmato Ralph Boschung dato che lo svizzero non è solito occupare le prime posizioni nelle classifiche dei tempi, mentre in casa Arden è stato Nirei Fukuzumi il miglior esponente del team con il settimo crono e mezzo secondo di distacco da Russell.

Solamente ottavo Lando Norris. Il campione della F3 Europea dovrà necessariamente migliorare le proprie performance in qualifica, ed offrire finalmente una prestazione convincente, per evitare di veder scappare Russell in classifica.

Chiudono la top ten Jack Aitken ed Artem Markelov. Il russo è stato protagonista nel finale di una incomprensione con Roy Nissany e la manovra del pilota del team Campos è stata messa sotto investigazione da parte dei commissari.

In ritardo gli altri due italiani presenti in griglia. Antonio Fuoco ha ottenuto solamente il quindicesimo tempo diventando il primo pilota a non scendere sotto il muro del minuto e trenta, mentre Alessio Lorandi, al debutto assoluto in Formula 2, ha centrato il diciottesimo tempo togliendosi lo sfizio di precedere un pilota ben più navigato come Gelael.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 8 United Kingdom George Russell  France ART Grand Prix 14 1'28.886     177.436
2 4 Netherlands Nyck De Vries  Italy Prema Powerteam 13 1'29.188 0.302 0.302 176.835
3 18 Sérgio Sette  United Kingdom Carlin 16 1'29.269 0.383 0.081 176.674
4 14 Italy Luca Ghiotto  Spain Campos Racing 15 1'29.333 0.447 0.064 176.548
5 5 Thailand Alexander Albon  France DAMS 14 1'29.337 0.451 0.004 176.540
6 10 Switzerland Ralph Boschung  Netherlands MP Motorsport 11 1'29.390 0.504 0.053 176.435
7 12 Japan Nirei Fukuzumi  United Kingdom Arden International 13 1'29.441 0.555 0.051 176.335
8 19 United Kingdom Lando Norris  United Kingdom Carlin 14 1'29.478 0.592 0.037 176.262
9 7 United Kingdom Jack Aitken  France ART Grand Prix 14 1'29.534 0.648 0.056 176.152
10 1 Russian Federation Artem Markelov  Russian Federation RUSSIAN TIME 15 1'29.555 0.669 0.021 176.110
11 6 Canada Nicholas Latifi  France DAMS 13 1'29.566 0.680 0.011 176.089
12 9 Spain Roberto Merhi  Netherlands MP Motorsport 15 1'29.636 0.750 0.070 175.951
13 20 Switzerland Louis Délétraz  Charouz Racing System 17 1'29.862 0.976 0.226 175.509
14 11 Maximilian Günther  United Kingdom Arden International 15 1'29.926 1.040 0.064 175.384
15 21 Italy Antonio Fuoco  Charouz Racing System 15 1'30.053 1.167 0.127 175.136
16 16 India Arjun Maini  Italy Trident 18 1'30.103 1.217 0.050 175.039
17 15 Israel Roy Nissany  Spain Campos Racing 14 1'30.113 1.227 0.010 175.020
18 17 Italy Alessio Lorandi  Italy Trident 16 1'30.573 1.687 0.460 174.131
19 3 Indonesia Sean Gelael  Italy Prema Powerteam 15 1'30.574 1.688 0.001 174.129
20 2 Tadasuke Makino  Russian Federation RUSSIAN TIME 4 1'31.072 2.186 0.498 173.177

 

Prossimo Articolo
Trident promuove Alessio Lorandi in F2. L'italiano prenderà il posto del licenziato Santino Ferrucci

Articolo precedente

Trident promuove Alessio Lorandi in F2. L'italiano prenderà il posto del licenziato Santino Ferrucci

Prossimo Articolo

Sette Camara beffa Aitken nel finale e si prende la pole all'Hungaroriring

Sette Camara beffa Aitken nel finale e si prende la pole all'Hungaroriring
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Hungaroring
Piloti George Russell
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco