Giovinazzi: "Guardo al campionato con ottimismo"

Il secondo tempo nei test collettivi dell'Hungaroring ha dato decisamente il sorriso all'italiano

Giovinazzi:
La marcia di avvicinamento verso il Campionato Europeo FIA Formula 3 2014 è iniziata ufficialmente al circuito ungherese dell’Hungaroring, nei pressi di Budapest, con lo svolgimento della prima sessione di test collettivi. Antonio Giovinazzi ha confermato le previsioni della pausa invernale, che lo davano come uno dei maggiori favoriti per la stagione che si avvierà a Silverstone con la prova d’esordio del prossimo 20 aprile. Il pilota di Martina Franca, quest’anno in forze al team anglo-indonesiano Jagonya Ayam with Carlin, è stato il protagonista del fine settimana, segnando il secondo tempo assoluto e segnalandosi costantemente per l’elevato ritmo tenuto al volante della sua Dallara F312-Volkswagen, nelle due giornate di test che si sono concluse ieri pomeriggio. "La soddisfazione al termine di queste due intense giornate di lavoro è davvero grande" esordisce un sorridente Giovinazzi, appena calata la bandiera a scacchi. "L’obiettivo di queste due giornate è stato principalmente tecnico, dovendo maturare confidenza con i motori che quest’anno sono di nuova concezione. La nuova elettronica da provare e molti test di assetto hanno impegnato la gran parte del tempo ma ci hanno fatto capire che stiamo lavorando nella giusta direzione. Il mio feeling con i tecnici del tem Carlin è sempre più saldo e la comprensione reciproca progredisce a vista d’occhio". Il comando del cambio al volante, soluzione che quest’anno è all’esordio nella Formula 3, è un altro lieto argomento per Antonio Giovinazzi: "Il primo impatto con i nuovi comandi del cambio praticamente... non c’è stato. Avviene tutto con naturalezza e i tempi segnati in queste due giornate lo dimostrano. Se ieri ho concluso la giornata nei primi tre, oggi migliorando di oltre 4 decimi ho segnato la seconda prestazione assoluta. Niente di meglio per guardare alla stagione 2014 con ottimismo". La sessione di test all’Hungaroring si è aperta venerdì già con le prime soddisfazioni, quando Giovinazzi ha concluso il primo turno di prove segnando la quinta prestazione sul lotto dei 27 piloti presenti. Nel pomeriggio il ventenne tarantino ha migliorato di quasi 3 decimi, salendo al secondo posto dietro l’olandese Max Verstappen. Alla ripresa di ieri Giovinazzi ha percorso i 4.381 metri del circuito magiaro in 1’36”214, concludendo la trasferta ungherese con il secondo tempo assoluto, appena 156 millesimi dietro la migliore prestazione messa a segno dallo svedese Felix Rosenqvist. Verificata la validità delle prestazioni, l’obiettivo si è spostato sul pacchetto tecnico, che ha portato Giovinazzi a coprire nell’arco delle due giornate ben 146 giri, di cui 50 solo nel pomeriggio odierno. Il team Jagonya Ayam by Carlin si sposta ora a Spielberg, in Austria, dove martedì e mercoledì prossimi è in programma la seconda sessione di test pre-campionato.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Antonio Giovinazzi
Articolo di tipo Ultime notizie