Leclerc: "Sono contento, ho realizzato un gran bel giro"

Dopo aver vissuto una FP3 da incubo complice un retrotreno estremamente ballerino, Leclerc ha ritrovato il feeling con la sua Ferrari in qualifica conquistando il 4° crono.

Leclerc: "Sono contento, ho realizzato un gran bel giro"

Rischiava di essere un sabato da dimenticare quello di Austin per Charles Leclerc. Il monegasco, infatti, ha faticato parecchio in occasione delle FP3 nel domare un retrotreno della sua Ferrari diventato improvvisamente ballerino.

Le difficoltà vissute nell’ultima sessione di libere sono però improvvisamente sparite in qualifica. Il monegasco, una volta tornato in pista, è tornato ad avere un feeling ottimale con la SF21 ed è riuscito ad esprimersi nuovamente ai suoi livelli conquistando un quarto crono che alla vigilia sembrava impossibile da agguantare.

Leclerc ha convinto sul giro secco con gomme medie, e proprio con questa mescola prenderà il via della gara domani. Al termine della sessione, ai microfoni di Sky Sport F1 HD, Charles ha espresso tutta la propria soddisfazione per un quarto crono che ha il sapore del miracolo.

“Sono molto contento. Ho commesso un piccolo errore in curva 1, ma poi ho realizzato un bel giro. Sono molto contento. Domani partiremo uno davanti all’altro e dovremo sfruttare questa opportunità”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Leclerc ha poi spiegato cosa è avvenuto nelle FP3 e cosa, invece, è accaduto al pomeriggio quando la sua monoposto è tornata a inviare feedback positivi.

“Nel secondo run delle FP3 abbiamo fatto una prova che è andata malissimo. Non avevo fiducia. Quando sono arrivato in qualifica sono andato in pista prima di Carlos per prendere confidenza con l’auto ed il feeling è tornato immediatamente”.

“In Q1 non ho spinto, mentre in Q2 con le gomme medie abbiamo fatto un bel lavoro. Sono molto contento per quanto fatto oggi”.

Leggi anche:

Impensierire in qualifica le imprendibili Red Bull e Mercedes era qualcosa di impensabile, ma anche piazzare entrambe le monoposto davanti alle McLaren non era così scontato. Charles ha ammesso di essere rimasto sorpreso di aver preceduto le vetture di Norris e Ricciardo nonostante il vantaggio sia di una manciata di decimi.

“Anche oggi quando Mercedes e Red Bull sono riuscite a mettere tutto insieme ci sono state davanti, ma è quello che ci aspettavamo. Pensavamo di essere in svantaggio rispetto alla McLaren su questa pista. Meglio così. Proveremo a fare una bella partenza e poi cercheremo di stare davanti a loro”.

condivisioni
commenti
F1 | Austin: Verstappen punisce le Mercedes, bene le Ferrari
Articolo precedente

F1 | Austin: Verstappen punisce le Mercedes, bene le Ferrari

Prossimo Articolo

Podcast F1 | Chinchero: "Ferrari, l'ibrido funziona e si vede!"

Podcast F1 | Chinchero: "Ferrari, l'ibrido funziona e si vede!"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021