La Formula 1 potrebbe cambiare il format delle qualifiche nel 2019: proposta l'introduzione della Q4

condivisioni
commenti
La Formula 1 potrebbe cambiare il format delle qualifiche nel 2019: proposta l'introduzione della Q4
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
01 ott 2018, 09:50

Un format rivisto è stato discusso nella recente riunione dello Strategy Group e questo vedrebbe quattro vetture eliminate in Q1, Q2 e Q3, con la nascita di una nuova Q4 alla quale avrebbero accesso solo otto vetture.

L'idea è che questo potrebbe creare maggiore incertezza, visto che i top driver sarebbero costretti a passare per ben tre volte il taglio di fine turno, aumentando la possibilità di risultati inattesi.

Questo potrebbe aumentare anche le difficoltà per i piloti più veloci per accedere all'ultimo segmento usando una mescola più dura, visto che sarebbero disponibili solamente otto slot e non dieci come oggi.

Un altro risultato sarebbe che i piloti che scatteranno dalla quinta fila avrebbero una scelta libera per quanto riguarda gli pneumatici da utilizzare al via, senza l'obbligo di iniziare la corsa con quelli "sbagliati".

Il piano ora verrà discusso ulteriormente, come ha confermato il direttore di gara Charlie Whiting: "E' un qualcosa che viene dalla Formula 1 (Liberty Media). Hanno fatto molte ricerche tra i tifosi e pensano che questa sia una delle cose che vorrebbero".

"Le sessioni sarebbero leggermente più brevi, con meno tempo di pausa tra loro. Quattro uscirebbero in ogni sessione, lasciandone otto in Q4. Personalmente penso che sia un'idea carina, ma la decisione non spetta a me".

Whiting poi ha aggiunto che i dettagli riguardanti eventuali modifiche all'allocazione degli pneumatici devono ancora essere discussi.

"La nostra prossima mossa è capire esattamente cosa servirebbe a livello di pneumatici. Non ricordo di che durata si fosse parlato per la Q4, ma penso fossero dieci minuti, quindi ci sarebbe il tempo per fare due run. Questo è un qualcosa che deve essere considerato con attenzione".

Prossimo articolo Formula 1
Sorpresa tecnica: la Mercedes riesce a simulare le ruote sterzanti nel posteriore?

Articolo precedente

Sorpresa tecnica: la Mercedes riesce a simulare le ruote sterzanti nel posteriore?

Prossimo Articolo

Wolff spiega l'ordine di squadra Mercedes: "Preferisco essere cattivo oggi che idiota ad Abu Dhabi"

Wolff spiega l'ordine di squadra Mercedes: "Preferisco essere cattivo oggi che idiota ad Abu Dhabi"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Location Sochi Autodrom
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie