Alonso: "E' difficile dire quanto siamo migliorati"

Nonostante le ottime prestazioni di oggi, il pilota spagnolo rimane cauto nei giudizi

Alonso:
Quella di oggi è stata una giornata positiva per la Ferrari, con Fernando Alonso che ha realizzato il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gp di Valencia. Dopo una prima sessione di studio sulle nuove soluzioni presentate sulla F10 per la gara spagnola, tra cui l'ormai famoso diffusore con gli scarichi che gli soffiano dentro, nella seconda sono arrivate prestazioni decisamente incoraggianti, favorite anche dal miglioramento della pista. Alonso però pare volerci andare decisamente con i piedi di piombo, senza voler trarre conclusioni troppo affrettate: "Così come a Montreal, la nostra macchina sembra comportarsi bene anche se è difficile fare un paragone preciso, considerato che l’asfalto è molto diverso e che qui è richiesto un po’ più carico aerodinamico. Insieme a Felipe abbiamo lavorato sullo sviluppo delle nuove soluzioni tecniche ma è difficile dire quanto siamo migliorati rispetto agli altri. La F10 si è dimostrata facile da guidare e competitiva in ogni situazione, sia con poca che con tanta benzina a bordo ma è presto per poter dire quale sia il nostro livello: la McLaren stamattina era molto veloce, la Red Bull è sempre lì davanti e anche Mercedes e Renault sono molto vicine. Il nostro obiettivo peraltro non può non essere quello di stare davanti a tutti: altrimenti non saremmo la Ferrari". La giornata di Felipe Massa invece è stata meno positiva, visto che il brasiliano si è dovuto accontentare del settimo tempo nel turno di prove pomeridiano. Tuttavia, Felipe ha anche la scusante di aver perso circa mezzora a causa di un testacoda che ha causato anche una bandiera rossa. Il ferrarista però da un giudizio positivo sul lavoro svolto: "Le condizioni della pista, molto sporca, rendono difficile capire esattamente quanto sia migliorata la prestazione della macchina con le nuove parti che abbiamo utilizzato qui per la prima volta. Non sono mai riuscito a fare un giro pulito quando avevo gomme nuove e poca benzina e questo spiega il mio piazzamento. Sono comunque soddisfatto del comportamento della mia vettura. Credo che abbiamo fatto un passo avanti come prestazione e che potremo essere competitivi in questo fine settimana: spero di poter lottare per le prime file. Il testacoda? Ho toccato il cordolo, mi sono girato e ho preferito frenare per evitare di toccare il muro: purtroppo si è spento il motore e dobbiamo capire perché l’antistallo non abbia funzionato".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Europa
Circuito Valencia Grand Prix Circuit
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie