Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
45 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

F1, track limits di Spa: ecco dove i piloti non potranno tagliare

condivisioni
commenti
F1, track limits di Spa: ecco dove i piloti non potranno tagliare
Di:
Co-autore: Jonathan Noble, NobleF1

In gara i piloti non potranno tagliare la pista più di 3 volte complessive. Qualora dovesse accadere, riceveranno bandiera bianca e nera e saranno segnalati alla direzione gara.

Continua l'inasprimento del controllo dei limiti della pista imposto in questa stagione di Formula 1 dalla FIA. Anche a Spa-Francorchamps, sede del Gran Premio del Belgio che sarà disputato in questo fine settimana, i piloti dovranno rispettare i limiti del tracciato specialmente in 3 curve.

Il cordolo del Raidillon è stato a lungo al centro dell'attenzione della FIA, con i piloti che negli ultimi anni hanno spesso cercato di tagliare per guadagnare tempo sul giro. Ora la F1 ha chiarito che non permetterà più ai piloti di abusare dei limiti della pista in quel punto, e in altre due posizioni.

La FIA ha imposto dei blocchi all'uscita della discesa sinistrorsa dopo Rivage e all'uscita della chicane finale che porta al rettilineo di partenza. Ai piloti è stato detto che per tutte e tre le curve, in qualsiasi momento delle prove e delle qualifiche, qualora dovessero andare oltre i cordoli verniciati perderanno automaticamente il tempo sul giro.

Per quanto riguarda la gara, la FIA ha detto che non tollererà alcun abuso ripetuto dei limiti della pista. Dopo la terza volta in cui un pilota sarà andato oltre i limiti imposti, sarà segnalato ai Commissari Sportivi. Dunque non si tratta più di 3 effrazioni per curva, ma di 3 totali.

"Alla terza occasione in cui un pilota andrà oltre il cordolo alla Curva 4, alla 9 e alla 19 durante la gara gli sarà mostrata una bandiera bianca e nera. Ogni ulteriore taglio sarà poi segnalato ai commissari sportivi", ha fatto sapere Michael Masi, direttore di gara della F1.

" A scanso di equivoci, questo significa un totale di 3 effrazioni combinate, non tre per curva", ha tenuto a precisare Masi, il quale ha anche sottolineato che se un pilota dovesse andare oltre al cordolo in quei punti per essere stato spinto da un avversario, allora non sarà punito né segnalato ai commissari.

Il cambiamento sui limiti della pista è dovuto al fatto che la FIA ha confermato l'eliminazione dell'erba artificiale attorno al tracciato nell'edizione di quest'anno del GP del Belgio.

Marko con Albon: "I numeri non dicono quanto bene stia facendo"

Articolo precedente

Marko con Albon: "I numeri non dicono quanto bene stia facendo"

Prossimo Articolo

Spa: modificata la barriera di gomme dove perse la vita Hubert

Spa: modificata la barriera di gomme dove perse la vita Hubert
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Belgio
Autore Giacomo Rauli