Revisione negata: la FIA boccia il reclamo della Mercedes

Dopo una discussione infinita il collegio dei commissari sportivi del GP di San Paolo hanno decretato con una sentenza di quattro pagine come mai il ricorso della Mercedes non è stato accolto: le nuove immagini del camera car e della 360° sono state ritenute rilevanti, ma non significative. Ora come si comporteranno i piloti in bagarre? Leclerc, per esempio, ha detto che adeguerà il suo stile di guida alle nuove interpretazioni...

Revisione negata: la FIA boccia il reclamo della Mercedes

Tre su tre: anche la revisione richiesta dalla Mercedes sui fatti della curva 4 nel GP di San Paolo non ha sortito alcun effetto. La FIA ha rigettato la richiesta del team campione del mondo, per cui il risultato di domenica scorsa è omologato. Max Verstappen non rischia una sanzione per la dura manovra nel corso del giro 48, quando ha costretto Lewis Hamilton ad andare nella via di fuga per evitare un possibile contatto.

La Mercedes al collegio dei commissari sportivi del Brasile ha presentato come nuova prova il video del camera car di Verstappen che non era stato mandato in onda durante la diretta del GP, ma gli stewart hanno valutato che le nuove immagini "erano rilevanti ma non significative" perché non hanno aggiunto niente al caso.

Per la FIA, quindi, non è emerso nulla di nuovo o di significativo rispetto ai video che erano andati in onda. Da questo punto di vista la questione è stata definita, ma stupisce che per arrivare a un non luogo a procedere ci sia voluto così tanto tempo.

In realtà la Federazione Internazionale ora si trova con un problema serio, perché cambierà l’approccio dei piloti ai sorpassi. Charles Leclerc ieri ha dichiarato che adeguerà il suo modo di guidare in bagarre dopo la mancata penalizzazione di Verstappen, lasciando intendere che si potrà essere più aggressivi quando ci si trova in una traiettoria interna.

Leggi anche:

La direzione gara aveva notato l’azione di Verstappen al giro 48 del GP di San Paolo, ma il collegio dei commissari sportivi aveva deciso di non investigare la manovra del pilota Red Bull.

Toto Wolff ha spiegato che la Stella ha presentato una richiesta di revisione non tanto nella speranza che a Verstappen venisse applicata una sanzione, quanto nella speranza che la FIA facesse chiarezza sul comportamento che dovranno tenere i piloti in bagarre. E su questo tema la partita resta apertissima: “La sensazione – ha aggiunto Wolff – è che i piloti non possano più tentare un attacco all’esterno”.

condivisioni
commenti
F1 | Losail, Libere 1: le due Mercedes inseguono Verstappen e Gasly
Articolo precedente

F1 | Losail, Libere 1: le due Mercedes inseguono Verstappen e Gasly

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1 | Gran Premio del Qatar: Libere 2

LIVE Formula 1 | Gran Premio del Qatar: Libere 2
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021