F1, Norris: "Chi ha fatto sim race avrà piccoli vantaggi"

Il pilota della McLaren pensa che i piloti impegnati in sim race nel corso degli ultimi 3 mesi possano avere un leggero vantaggio all'avvio del Mondiale 2020 di F1.

F1, Norris: "Chi ha fatto sim race avrà piccoli vantaggi"

La pandemia da COVID-19 ha offerto ai piloti reali l'opportunità di prendere parte a numerosi eventi eSport. Tra questi si sono cimentati con le corse simulate anche Charles Leclerc, Lando Norris, Alexander Albon e George Russell.

Il pilota della McLaren, una delle piacevoli rivelazioni della scorsa stagione di F1, ha affermato che chi ha scelto di prendere parte agli eventi Esport avrà un leggero vantaggio all'avvio del Mondiale di F1, che si terrà al Red Bull Ring nel primo fine settimana di luglio.

"Chi ha fatto simrace avrà un leggero vantaggio in alcune aree, ma non sarà nulla di enorme. Non vedremo i piloti che hanno fatto gare simulate fare molto meglio degli altri che invece non hanno corso virtualmente", ha dichiarato Lando a Motorsport.com.

"Sono differenze minime. Potrebbero metterci qualche giro in meno a ritrovare confidenza e le giuste traiettorie, ma niente di più. Potrebbero avere piccoli vantaggi anche nel lavoro con gli ingegneri e cose simili, soprattutto all'inizio, ma i piloti di oggi sono così bravi che dopo 2 o 3 giri possono ritrovare subito ritmo. Quindi farà davvero una piccola differenza, niente di più".

Fiducia in un calendario più lungo

Lando Norris ha anche affermato di essere fiducioso riguardo alla stagione attuale. Il calendario ufficializzato pochi giorni fa parla di 8 gare già confermate, ma il pilota britannico crede che, alla fine, queste potranno essere ben di più.

"Sono abbastanza fiducioso riguardo al calendario, penso proprio che saranno più delle 8 già ufficializzate. E' chiaro che non so se potrò prendere grossi rischi in stagione. Dovrò parlarne con il team, per capire cosa sia meglio per noi e per me".

"Ci sono cose su cui devo migliorare e sono fiducioso di poter fare un lavoro migliore rispetto all'anno passato. <se il calendario finale fosse davvero di appena 8 gare, probabilmente prenderemmo pochi rischi, ma sono sicuro che avremo più gare. Non sono certo però che si possano avere gare al di fuori dell'Europa".

condivisioni
commenti
Bahrain pronto per ospitare la F1 sul layout "quasi ovale"
Articolo precedente

Bahrain pronto per ospitare la F1 sul layout "quasi ovale"

Prossimo Articolo

F1: Cowell lascia Mercedes! Al suo posto 4 nuovi dirigenti

F1: Cowell lascia Mercedes! Al suo posto 4 nuovi dirigenti
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021