E' ufficiale: Felipe Massa resta alla Ferrari nel 2013

Uno stringato comunicato della Casa di Maranello spegne uno dei tormentoni del mercato

E' ufficiale: Felipe Massa resta alla Ferrari nel 2013
Mancava solo l'ufficialità. Adesso c'è anche il comunicato. "La Scuderia Ferrari comunica di aver rinnovato l’accordo di collaborazione tecnico-sportiva con il pilotaFelipe Massa fino al termine della stagione sportiva 2013. La coppia dei piloti della Scuderia il prossimo anno sarà quindi formata da Fernando Alonso e dallo stesso Felipe Massa". Finisce così uno dei tormentoni dell'estate con il prolungamento del contratto del pilota brasiliano per un anno. Felipe, dopo un inizio di stagione disastroso, certo non degno di un pilota del Cavallino rampante, ha saputo rimboccarsi le maniche producendo negli ultimi Gran Premi un rendimento tale da giustificare la sua conferma per il 2013. Felipe Massa questa mattina ha incontrato Luca di Montezemolo prima di mettersi al lavoro al simulatore del Reparto Corse e ha chiuso una questione il cui esito era già nell'aria da tempo. Il presidente della Ferrari ha voluto tranquillizzare Fernando Alonso nella fase cruciale della stagione, visto che proprio il pilota spagnolo è stato fra i principali fautori della conferma del brasiliano. L'accordo vale un anno e lascia aperte tutte le congetture secondo le quali la Ferrari saprebbe già chi prendere l'anno prossimo. Si parla sempre di Sebastian Vettel, nonostante le smentite di Luca di Montezemolo e le ridanciate sortite del Grillo Parlante, l'anonima voce del Cavallino che riporta gli umori nella pancia del Reparto Corse. “Sono felicissimo per questo accord - ha commentato il pilota brasiliano – La Ferrari è la mia famiglia sportiva e io ho sempre corso in Formula 1 guidando dei motori costruiti a Maranello: non riesco a vedermi al volante di una monoposto spinta da alti propulsori! Voglio ringraziare innanzitutto il Presidente Montezemolo e Stefano Domenicali, che mi hanno dato fiducia e mi hanno sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili. Entrambi, la squadra e tutti i tifosi possono essere certi che farò tutto quello che è nelle mie possibilità per aiutare la Scuderia a raggiungere i traguardi che si pone ogni anno”. La soddisfazione si percepisce anche nelle parole di Stefano Domenicali, che già domenica sera al circuito di Yeongam aveva lasciato trasparire che si sarebbe andati nella direzione di una conferma. “Siamo lieti di aver prolungato il rapporto con Felipe per un’ulteriore annata – ha dichiarato il team principal – è parte della nostra famiglia da oltre un decennio e ha dimostrato, soprattutto in quest’ultimo scorcio di stagione, di essere di nuovo competitivo ai massimi livelli, come ci aspettiamo che sia ogni pilota al volante di una Ferrari. Abbiamo sempre supportato Felipe, anche nei momenti più difficili della sua carriera, e siamo certi del suo valore e che saprà ripagare la fiducia che gli è stata rinnovata”.
condivisioni
commenti
Pirelli annuncia le mescole per gli ultimi tre Gp

Articolo precedente

Pirelli annuncia le mescole per gli ultimi tre Gp

Prossimo Articolo

La Sauber porta Gutierrez e Frijns ai Rookie Test

La Sauber porta Gutierrez e Frijns ai Rookie Test
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021