Wolff: "Hamilton libero di scegliere la strategia"

Il responsabile Mercedes afferma di aver lasciato libertà di strategia a Lewis per consentirgli di vincere

Wolff: "Hamilton libero di scegliere la strategia"
Secondo Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06 nel parco chiuso
Secondo Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06 nel parco chiuso
SecondoLewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06
Secondo Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06
Il vincitore Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 festeggia nel parco chiuso
Il vincitore Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 festeggia nel parco chiuso
Podio: il vincitore Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team, secondo Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team

Ancora una volta Lewis Hamilton ha dovuto accontentarsi della seconda posizione sul podio vedendo trionfare il proprio compagno di scuderia Nico Rosberg

Hamilton, in questa occasione, ha cercato di adottare una strategia dversa rispetto al tedesco, cercando di cogliere una vittoria che ormai manca dal Gran Premio di Austin

Toto Wolff ha confermato questa libertà lasciata al campione del mondo, consapevole che il passo mostrato da Hamilton non avrebbe garantito all'inglese il successo: "Abbiamo lasciato libertà di strategia a Lewis per scegliere il tipo di gomme che preferiva. Questo anche nel rispetto dei fans. Non era nelle condizioni di prendere una decisione. Le super soft sarebbero durate 7-8 giri; anche con una vettura più scarica di benzina non sarebbe riuscito ad arrivare alla fine. I suoi ingegneri hanno deciso di montare le soft per concludere la gara".

Wolff ammette che tra Hamilton ed il suo ingegnere di pista c'è stato un lungo scambio di opinioni per decidere quale fosse la scelta migliore da adottare, con Lewis intenzionato ad evitare la seconda sosta"C'è stato un grande scambio di messaggi via radio tra Lewis ed il box per decidere quale fosse la migliore strategia da adottare e non sono certo che in televisione si sia sentito tutto. Volevamo dargli la possibilità di poter lottare per la vittoria, ma il passo gara non era sufficiente per trionfare".

Riportiamo di seguito l'intenso scambio via radio tra Hamilton ed il muretto box.

Box: "Mancano 18 giri al termine, credo che dovremmo montare le gomme soft".

Hamilton: "Se mantengo queste gomme quanto rischio di perdere ad ogni giro?".

Box: "Credo che sia una scelta impossibile".

Hamilton: "Per favore datemi i numeri".

Box: "Non è una questione di numeri. E' un grosso rischio e non pagherà, te lo posso garantire".

Hamilton: "Ditemi i numeri lo stesso, le gomme sono molto performanti".

Box: "Il gap è sceso adesso ad 11 secondi. Nico ti raggiungerà e ti passerà in pista".

Hamilton: "Ok, allora richiamatemi ai box e mettiamo gomme nuove".

condivisioni
commenti
Vettel: "E' stata una bellissima stagione"
Articolo precedente

Vettel: "E' stata una bellissima stagione"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Enorme il distacco accusato da Nico"

Hamilton: "Enorme il distacco accusato da Nico"
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021