Formula 1
07 ago
Prossimo evento tra
07 Ore
:
03 Minuti
:
35 Secondi
G
GP del Messico
30 ott
Canceled
G
GP del Brasile
13 nov
Canceled
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
FP1 in
112 giorni

Brown rassicura la McLaren: "Abbiamo un piano per finalizzare l'accordo con James Key"

condivisioni
commenti
Brown rassicura la McLaren: "Abbiamo un piano per finalizzare l'accordo con James Key"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
29 lug 2018, 08:21

Il grande capo della McLaren, Zak Brown, si è detto tranquillo riguardo al piano della squara di Woking per finalizzare l'assunzione di James Key come direttore tecnico.

Nella serata di venerdì c'era stato un attacco piuttosto duro da parte di Helmut Marko della Red Bull, che aveva espresso la sua frustrazione per il fatto che la trattativa tra la Toro Rosso e la McLaren sull'uscita di Key era stata complicata dall'annuncio ufficiale della squadra britannica.

Marko aveva fatto una minaccia molto precisa, dicendo che: "La McLaren dovrà aspettare molto tempo per averlo". E infatti si ritiene che il contratto del tecnico britannico con la squadra faentina scadrà nel 2020.

Nonostante l'apparente chiusura della trattativa per liberare Key, Brown si è detto fiducioso che questa possa riprendere al più presto.

"Abbiamo assunto James Key, diventerà il nostro direttore tecnico" ha detto Brown. "Ma non abbiamo ancora una data per quando inizierà a lavorare".

"Ha un accordo con la Toro Rosso e ovviamente dobbiamo rispettare tutte le situazioni contrattuali".

"Penso che la Toro Rosso e la Red Bull siano comprensibilmente sconvolte dall'idea di perdere un grande talento come James Key".

"E' riconosciuto come uno dei migliori direttori tecnici del paddock, quindi siamo molto contenti del fatto che potrà unirsi a noi a tempo debito".

Leggi anche:

Quando poi gli è stato domandato se ritiene che ci sia una qualche chiave che possa permettere a Key di iniziare a lavorare per la McLaren al più presto, Brown ha riconosciuto che esiste la possibilità di fare un accordo.

"Potenzialmente, potremmo prendere in considerazione qualcosa. Abbiamo un piano: ovviamente conoscevamo la sua attuale situazione lavorativa e siamo completamente a nostro agio nel lavorare attorno a questa situazione".

"Come ho detto prima, stiamo facendo delle assunzioni, ma non abbiamo ancora finito, quindi stiamo lavorando a testa bassa per portare a termine il nostro piano".

Brown ha detto che sono in atto altri cambiamenti e che quindi non è stato definito completamente il gruppo di lavoro tecnico.

"Non abbiamo ancora finito la nostra struttura. Chiaramente abbiamo un'idea di ciò che vogliamo, ma dobbiamo tenere la testa bassa e continuare a lavorare".

Il direttore sportivo Gil de Ferran ha insistito poi sul fatto che all'interno della McLaren ci sono già tante persone di talento, che avranno un ruolo importante nel corso di questa ristrutturazione.

"La chiave qui è uno sforzo di squadra. Ci sono tanti ragazzi di talento che probabilmente non conoscete e fanno già parte della nostra organizzazione".

"Ciò a cui alludeva Zak era il fatto che stiamo riorganizzando la squadra per fare in modo che ci sia più chiarezza, più apertura e più comunicazione".

"Non penso che possiamo condividere tutti i dettagli del piano che stiamo seguendo internamente per arrivare al nostro obiettivo, ma abbiamo un piano che più avanti diventerà chiaro per tutti".

Perez: "Ho il cuore spezzato, ma l'azione legale è stata fatta per il bene della Force India"

Articolo precedente

Perez: "Ho il cuore spezzato, ma l'azione legale è stata fatta per il bene della Force India"

Prossimo Articolo

La Formula 1 abbandona il piano per portare i test invernali in Bahrain

La Formula 1 abbandona il piano per portare i test invernali in Bahrain
Carica commenti