Binotto: "Stroll è un professionista, manovra incomprensibile!"

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha puntato il dito contro la manovra di Lance Stroll che ha distrutto la gara di Charles Leclerc alla prima curva del GP d'Ungheria 2021.

Binotto: "Stroll è un professionista, manovra incomprensibile!"

Limitati i danni, ma occasione persa. E' il riassunto del Gran Premio d'Ungheria 2021 vissuto dalla Ferrari, con Charles Leclerc fuori gara alla prima curva per una manovra poco comprensibile da parte di Lance Stroll, e un quarto posto ottenuto da Carlos Sainz che avrebbe potuto essere ben di più per diverse ragioni.

Alla fine della gara tenutasi oggi all'Hungaroring, il team principal del Cavallino Rampante è intervenuto ai microfoni di Sky Sport F1 per commentare quanto visto e quanto fatto dalla Ferrari nel pazzo Gran Premio d'Ungheria. La sua analisi è partita da quanto accaduto a Leclerc alla prima curva, per poi spostarsi sulla gara di Carlos Sainz, giunto quarto dopo aver subito un sorpasso negli ultimi giri da un Lewis Hamilton in piena rimonta.

"A parte le opinioni, sono 'disappointed', lo dico in inglese, perché ha iniziato a piovere prima della gara e sapevamo che per noi era una bella occasione, quella di oggi. Si stava anche creando, perché Charles è partito cauto e alla prima curva era praticamente in terza posizione. Lui aveva fatto la curva, aveva strada libera e praticamente aveva fatto la curva. Ma è stato speronato da uno che non si sa da dove arrivasse e che non era in controllo della sua vettura. La cosa dispiace perché oggi erano punti importanti per lui e l'occasione ghiotta".

"Poi il secondo episodio di Carlos. Rientriamo al cambio gomme, scelta giusta. Ottimo pit stop. Poi rimaniamo fermi perché sappiamo che è pericoloso rientrare in pit lane e generare un unsafe release. Le regole sono chiare. Nessuno le ha rispettate. Siamo rimasti bloccato dietro a gente che invece non ha rispettato queste cose con macchine che arrivavano. Anche per Carlos avrebbe potuto essere una gara differente, avrebbe anche potuto chiudere la gara dietro i primi 2 ma così non è stato. In generale Carlos ha fatto bei primi giri, siamo contenti. Per noi è stata un'occasione persa, ma non per colpa nostra".

A Binotto è stato chiesto di commentare le penalità inflitte dai commissari di gara dell'Hungaroring a Bottas e Stroll, i protagonisti dei gravi errori in frenata alla staccata di Curva 1 che hanno poi dato il via a un GP pieno di colpi di scena.

"Prima di commentare le penalità date, vorrei commentare la manovra fatta (da Stroll, ndr). Per me quella manovra fatta da un pilota professionista non ha alcun senso. Punto".

Il team principal della Rossa si è poi concentrato su quanto visto in gara, ovvero sulle prestazioni di Sainz e di quelle che non è riuscito a esprimere Leclerc a causa dell'incidente alla prima curva.

"Passo gara discreto, soprattutto con le medie. Sarei stato curioso di vedere cosa sarebbe riuscito a fare Charles. Ma in generale siamo riusciti a fare progressi anche sul passo gara. Ma più che guardare il passo gara, in generale come squadra abbiamo fatto un weekend solido, nonostante qualche errore in qualifica. Ora ci fermiamo qualche settimana e abbiamo un'altra parte di stagione da fare. L'affronteremo con la voglia di fare bene e di migliorare".

"Penso sia stata una prima parte di stagione molto intensa. La seconda parte sarà ancora più dura. Dovremo staccare con la testa per tornare più pronti e in forma possibile. Sarà una bella battaglia e noi dovremo essere protagonisti, a modo nostro".

Per concludere. Binotto ha voluto complimentarsi con Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs, rispettivamente nuovi campioni olimpici nelle specialità del salto in alto e dei 100 metri: "Vorrei fare i complimenti ai nostri atleti per quello che sono riusciti a fare oggi a Tokyo. Hanno preso delle belle medaglie".

condivisioni
commenti
Verstappen attacca Bottas: "Ha fatto una ca....a enorme!"
Articolo precedente

Verstappen attacca Bottas: "Ha fatto una ca....a enorme!"

Prossimo Articolo

Ocon: "Vittoria incredibile, ma è merito anche di Alonso"

Ocon: "Vittoria incredibile, ma è merito anche di Alonso"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021