Formula 1
02 lug
-
05 lug
Gara in
08 Ore
:
45 Minuti
:
36 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
5 giorni
MotoGP
18 giu
-
21 giu
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
11 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
16 lug
-
19 lug
Postponed
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento concluso
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
38 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
67 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
60 giorni

WRX virtual: Leclerc "Gian Burrasca" tra capottamenti e testacoda

condivisioni
commenti
Di:
31 mag 2020, 15:40

Il monegasco dà battaglia ma fa tanti errori prima di ingranare nell'ultima qualifying race di Yas Marina, ma non basta per qualificarsi alla fase finale per i primi posti dell'evento. Vince Shane van Gisbergen.

Non è iniziata in maniera brillante l'avventura di Charles Leclerc nel primo evento del campionato virtuale promosso anche da Motorsport Games del World Rallycross.

Il pilota della Ferrari ha dato sì spettacolo, ma non certo per i piazzamenti che è riuscito ad artigliare nelle gare svolte sul tracciato di Yas Marina Circuit, che ha ospitato il primo dei 4 eventi della serie.

Il monegasco, infatti, è stato coinvolto in un incidente alla prima curva della prima Qualifying Race, ricevendo subito dopo una penalità di 10" per aver tagliato una curva rientrando in pista.

Non è andata meglio la seconda manche di gara, in cui Charles è finito in testacoda con la sua Peugeot 208 virtuale dopo essere rientrato dal joker lap alle spalle del 2 volte campione DTM, Timo Scheider.

Ma è stato nella terza manche dove Charles ha dato il "meglio" di sé, capottando la sua 208 WRX dopo essere finito su un cordolo (video in copertina) che, di fatto, ha funto da trampolino per la sua vettura. Charles è ripartito 15esimo con appena una qualifying race da disputare, considerando che alla fase finale sarebbero poi approdati solo i migliori 10.

Nell'ultima manche Leclerc è stato bravo a evitare incidenti e problemi, vincendo la sua gara e cogliendo un rispettabile settimo tempo di manche. Questo però non lo ha aiutato a rientrare nella Top 10, perché non è riuscito ad andare oltre il 12esimo posto nella classifica generale. Dunque, eliminato dalle semifinali.

L'evento di Yas Marina è stato vinto dal campione della categoria Supercars, Shane van Gisbergen, il quale è riuscito a battere Timmy Hansen e un agguerrito Tom Blomqvist.

Prossimo Articolo
Moto3: Nepa trionfa a Silverstone nella gara virtuale

Articolo precedente

Moto3: Nepa trionfa a Silverstone nella gara virtuale

Prossimo Articolo

F1: Donnarumma e Walkner debuttano al Virtual GP di Baku

F1: Donnarumma e Walkner debuttano al Virtual GP di Baku
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1 , eSports , World Rallycross
Piloti Charles Leclerc
Autore Giacomo Rauli