Panis va a muro e accusa Boullion

condivisioni
commenti
Panis va a muro e accusa Boullion
Redazione
Di: Redazione
10 mag 2010, 08:53

Delusione anche per Belicchi e la Rebellion

Tensione al termine della 1000 Km di Spa, seconda prova della Le Mans Series, fra i team Rebellion e Oreca per un incidente nelle prime battute fra i rispettivi piloti Boullion e Panis. In una fase di grande bagarre fra più vetture, la Lola Judd di Boullion aveva appena toccato sul retrotreno la Peugeot 908 HDi di Panis e questi, che aveva effettuato un ottima partenza, portandosi dal quarto al secondo posto, era così finito fuori pista, andando a sbattere nel velocissimo tratto Radillon Eau Rouge e concludendo in questo modo la sua gara, contro le gomme di protezione a bordo pista. Fra le due squadre vi è stata un po' di tensione e Panis ha dichiarato che la manovra di Boullion, nel cercare di farsi largo, era stata decisamente troppo ottimistica. Per Hughes De Chaunac, titolare dell'Oreca, il disappunto è stato notevole in quanto la sua squadra quest'anno è riuscita a ottenere una 908 HDi dalla Peugeot per dare man forte a questa nella 24 Ore di Le Mans a metà giugno, ma finora non ha portato a termine nessuna delle due gare disputate, in quanto già nel primo incontro, la 8 Ore del Paul Ricard, la sua 908 HDi era stata costretta al ritiro per motivi tecnici. "Avevamo bisogno di fare chilometri per accumulare esperienza - ha dichiarato a fine gara De Chaunac - invece ci stiamo avvicinando alla 24 Ore di Le Mans senza riuscire a completare il programma che avevamo previsto, in quanto prima della maratona francese non ci saranno altre corse e non sarà possibile effettuare altri test "completi" come quelli che si possono svolgere in gara". Non è comunque andata molto meglio al team Rebellion. La vettura di Boullion e Belicchi ha infatti accusato un problema elettrico a metà gara e ha perso circa 8 giri; davvero un peccato, perché in quel momento il velocissimo italiano era riuscito a portare la vettura al 6° posto, prima fra le private e motorizzate con un propulsore a benzina, al seguito delle Audi e Peugeot turbodiesel nelle prime cinque posizioni.
Prossimo articolo ELMS
L'Audi ha sbagliato strategia alla 1000 km di Spa

Previous article

L'Audi ha sbagliato strategia alla 1000 km di Spa

Next article

Doppietta Peugeot alla 1000 km di Spa

Doppietta Peugeot alla 1000 km di Spa

Su questo articolo

Serie ELMS
Piloti Olivier Panis , Jean-Christophe Boullion
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie