Dominio e vittoria per il G-Drive Racing a Silverstone

Harry Tincknell, Simon Dolan e Giedo van der Garde hanno dominato il primo appuntamento stagionale a Silverstone giungendo al traguardo con oltre un minuto di vantaggio sugli inseguitori. In GTE vittoria per la Ferrari 458 di Andrea Bertolini.

E' stata una vittoria mai messa in discussione quella ottenuta dal G-Drive Racing nel primo appuntamento stagionale dell'European Le Mans Series a Silverstone. 

Harry Tincknell, Simon Dolan e Giedo van der Garde hanno quasi doppiato tutti i concorrenti giungendo sul traguardo con un vantaggio di ben 95 secondi sulla SMP Racing BR Engineering BR01 Nissan di Stefano Coletti.

Tincknell ha condotto un primo stint magistrale, passando dalla quarta alla prima posizione e riuscendo ad accumulare un vantaggio di 25 secondi in diciotto giri sui diretti inseguitori. L'ex pilota Nissan, dopo aver completato un doppio stint, ha dovuto successivamente cedere il comando delle operazioni alla Ligier numero 23 del Panis Barthez Competition a causa di una full course yellow che ha consentito a Paul-Loup Chatin di fermarsi più tardi per il pit e perdere meno tempo.

Il cambio pilota nei due team ha visto Fabien Barthez prendere il posto di Paul-Loup Chatin mentre Dolan è subentrato a Tincknell compiendo anch'egli un doppio stint.

Van der Garde è subentrato nei restanti 40 minuti finali di gara dopo che Dolan aveva sopravanzato Barthez alla Stowe per prendere il comando delle operazioni. La vettura del Panis Barthez Competition ha tuttavia iniziato ad accusare dei problemi elettrici quando mancava soltanto un'ora al termine della gara ed è stata costretta ad alzare bandiera bianca.

Il ritiro della vettura numero 23 ha così consentito a Stefano Coletti, Julian Leal e Andreas Wirth di giungere in seconda posizione, seppure con un distacco superiore al minuto, mentre il terzo gradino del podio è stato conquistato da Vincent Capillaire, Olivier Lombard e Johnathan Coleman.

Quarta posizione per la Ligier numero 40 di Niclas Jonsson, Tracy Krohn e Bjorn Wirdheim davanti alla seconda BR01 di Mitch Evans, Antonio Giovinazzi and Sean Gelael.

In classe LMP3 doppietta per lo United Autosports con Alex Brundle, Michael Guasch e Christian England giunti davanti alla vettura di  Mark Patterson, Matthew Bell e Wayne Boyd. Si è trattato, anche in questo caso, di una vittoria netta per il team nonostante le qualifiche avessero riservato il secondo ed il quarto tempo.

In classe GTE vittoria per la Ferrari 458 numero 66 del JMW Motorsport con  Robert Smith, Rory Butcher ed Andrea Bertolini che hanno conquistato il gradino più alto del podio davanti alla Aston Martin numero 99 di Andrew Howard, Darren Turner ed Alex MacDowall.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Evento Silverstone
Circuito Silverstone
Piloti Giedo van der Garde , Simon Dolan , Harry Tincknell
Team G-Drive Racing
Articolo di tipo Gara