GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
66 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
94 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
51 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
58 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
24 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
73 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
30 giorni

Viladoms: "La KTM non dovrà attendere a lungo per vincere la Dakar"

condivisioni
commenti
Viladoms: "La KTM non dovrà attendere a lungo per vincere la Dakar"
Di:
19 gen 2020, 10:38

Il manager della KTM ha ammesso la sconfitta e nel fare i complimenti alla Honda ha dichiarato come la Casa austriaca non impiegherà molto tempo per tornare a trionfare alla Dakar.

Dopo aver conquistato il successo sin dal 2001, la KTM per la prima volta da allora è stata sconfitta alla Dakar dalla Honda che ha posto fine alla striscia di vittorie con Ricky Brabec.

Il miglior pilota del marchio austriaco è stato Toby Price, terzo ma con 24 minuti di ritardo dalla vetta, mentre Pablo Quintanilla ha chiuso in seconda posizione con la Husqvarna, brand dello stesso Gruppo.

“Dobbiamo congratularci con la Honda e Brabec. Hanno fatto un buon lavoro, ma questa sconfitta per noi è dolorosa. Sapevamo che prima o poi questo momento sarebbe arrivato, ma è un qualcosa che non ti piace ugualmente” ha ammesso Jordi Viladoms, manager di KTM.

“Dobbiamo guardare però il bicchiere mezzo pieno. Questa sconfitta ci darà la motivazione per tornare ancora più forti. Questo risultato ci consentirà di spingere ancora più forte in futuro”.

Viladoms ha poi affermato come la rincorsa a Brabec, già in vantaggio di 20 minuti dopo il giorno di riposo, sia diventata più complicata dopo la cancellazione della tappa a seguito della scomparsa di Paulo Goncalves, così come altre due fasi che sono state accorciate.

Leggi anche:

“Nella seconda settimana abbiamo reagito, abbiamo fatto molto meglio della prima, ma con la tappa annullata e una accorciata della metà non è stato possibile. Queste sono le corse. Questa volta non siamo stati in grado di vincere me ci siamo andati vicini. Sono certo che non ci serviranno altri 18 anni per conquistare daccapo la Dakar”.

Alle spalle di Price, il secondo miglior pilota KTM è stato Matthias Walkner, quinto, davanti a Luciano Benavide, sesto. Entrambi i corridori hanno perso molto tempo nella quarta tappa per essersi persi, e Walkner ha ammesso che è stato difficile rimanere motivati da quel momento in poi.

“Il risultato non mi rende felice perché non sono riuscito a salire sul podio, ma ho commesso alcuni strani errori nella prima settimana” ha dichiarato il campione 2018 della Dakar.

“Quando ho visto Luciano il quarto giorno avevo già perso 20 minuti ed avevo già capito che la mia gara era compromessa. Nei rally-raid puoi anche avere 11 giorni perfetti ma puoi rovinare la tua gara in una giornata storta”.

“E’ stato difficile mantenere la motivazione dal quarto giorno in poi sapendo che l’obiettivo finale era già impossibile da raggiungere”.

L'austriaco ha aggiunto: "Vogliamo vincere di nuovo l'anno prossimo, dobbiamo lavorare sulla nuova moto, dobbiamo adattare il nostro lavoro per l'Arabia Saudita, perché la gara ha un aspetto diverso rispetto al Sud America. Ci sono molte cose da fare".

Scorrimento
Lista

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
1/20

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
2/20

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
3/20

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
4/20

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
5/20

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
6/20

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
7/20

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
8/20

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
9/20

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
10/20

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
11/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
12/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
13/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
14/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
15/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
16/20

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
17/20

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
18/20

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
19/20

Foto di: KTM

Matthias Walkner, Red Bull KTM Factory Racing

Matthias Walkner, Red Bull KTM Factory Racing
20/20

Foto di: KTM

Video correlati

Prossimo Articolo
Dakar, Quintanilla non è sazio: "Nel 2020 proverò a vincere"

Articolo precedente

Dakar, Quintanilla non è sazio: "Nel 2020 proverò a vincere"

Prossimo Articolo

Analisi: la Dakar saudita è subito da record

Analisi: la Dakar saudita è subito da record
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Team Red Bull KTM Factory Racing
Autore Jamie Klein