Uboldi regola Margelli e centra il successo in Gara 1 a Vallelunga

condivisioni
commenti
Uboldi regola Margelli e centra il successo in Gara 1 a Vallelunga
Redazione
Di: Redazione
04 set 2016, 09:27

Il primo atto del quinto round di Campionato Italiano Sport Prototipi è per il capoclassifica di Eurointernational che la spunta su rivale di Nannini Racing. Terzo posto per Ranieri Randaccio (Norma SCI) davanti a Michele Esposito.

Ranieri Randaccio, SCI Team Norma-CN2 #42
Ranieri Randaccio, SCI Team Norma-CN2
Ranieri Randaccio, Norma CN2
Ranieri Randaccio, Norma CN2
Davide Uboldi, Eurointernational, Ligier JS Evo 2 E CN2
Davide Uboldi, Eurointernational, Ligier JS Evo 2 E CN2
Davide Uboldi, Eurointernational, Ligier JS Evo 2 E CN2

Doveva essere duello spettacolare al vertice e le attese non sono andate deluse.

Davide Uboldi, al volante della Ligier JS53 EvoE di Eurointernational, conquista la sua quinta vittoria stagionale nel quinto round del Campionato Italiano Sport Prototipi in corso a Vallelunga, ma solo al termine di un duello appassionante con Walter Margelli e la Norma M20 FC della Nannini Racing.

Il pilota bolognese dal canto suo, dopo essere partito in pole position, guida la prima metà di gara, riesce a gestire un primo attacco del capoclassifica tricolore ai Cimini, ma quando all'11esima staccata della Campagnano la Ligier di Uboldi si inserisce di forza, Margelli è costretto al testacoda ed a riprendere attardato.

L'episodio inizialmente consegna il secondo posto nella mani di Claudio Francisci, ma solo fino al 14esimo giro quando la Lucchini Alfa Romeo 3.0 V6 del pilota romano deve rientrare ai box per un cedimento tecnico.

Il suo compagno di squadra alla SCI, Ranieri Randaccio conquista così uno splendido terzo posto sulla Norma M20 FC e davanti a Michele Esposito, autore di una partenza strepitosa che lo ha proiettato al terzo posto assoluto sulla Radical SR4 per poi riguadagnare la posizione alle spalle del pilota romano.

Il duello altrettanto appassionante tra le Norma M20F di Giancarlo Pedetti e Sandro Bettini si chiude nel segno del genovese della CMS Racing Cars che a due giri dalla fine riesce a sopravanzare il rivale mugellano, all'esordio in campionato.

Tra le Radical della Autosport Sorrento, l'avellinese Ida Petrillo conquista il settimo posto assoluto davanti al compagno di colori, Salvatore Tarantino, ottavo sotto la bandiera a scacchi..

Appuntamento con gara 2 alle 15.45, sempre da 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e web su www.acisportitalia.it.

CLASSIFICA ASSOLUTA. 1) Uboldi Davide (Ligier Honda CN2 Eurointernational), 148; 2) Margelli Walter (Norma Honda CN2 Nannini Racing), 130; 3) Randaccio Ranieri (Lucchini BMW CN4 SCI), 87; 4) Bellarosa Ivan (Wolf Honda CN2 Avelon Formula), 66; 5) Pisani Eugenio (Norma Honda CN2 Siliprandi Racing), 33; 6) Molinaro Danny (Osella Honda CN2 Osella Engineering), 30; 7) Pedetti Giancarlo (Norma Honda CN2 CMS Racing Cars), 27.

Prossimo articolo CISP
Wolf Racing Cars propone la classe Can Am

Articolo precedente

Wolf Racing Cars propone la classe Can Am

Prossimo Articolo

Autosport Sorrento: definita la line-up delle Radical SR4 1.6

Autosport Sorrento: definita la line-up delle Radical SR4 1.6
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CISP
Evento Vallelunga
Sotto-evento Domenica
Location Vallelunga
Piloti Ranieri Randaccio , Davide Uboldi , Walter Margelli
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara