Roma, PS5: Giandomenico Basso vola, staccati Andreucci e Scandola!

condivisioni
commenti
Roma, PS5: Giandomenico Basso vola, staccati Andreucci e Scandola!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 set 2016, 10:19

Giandomenico Basso risponde agli attacchi di Andreucci siglando lo stratch della stage 5, allungando sui principali rivali per la lotta al titolo. Scandola tenta il contro sorpasso su Andreucci.

Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Alessandro Perico e Mauro Turati, Peugeot 208 T16, P.A. Racing
Ciava, Daniele Michi Ford Fiesta R R5 #6
Simone Campedelli e Danilo Fappani, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Alessandro Re, Giacomo Ciucci, Ford Fiesta R R5 #8

Giandomenico Basso ha deciso di rompere gli indugi e di attaccare nella Prova Speciale 5 del Rally ROma Capitale, la Rocca di Cave Tito Livio" di 13,60 chilometri. Lo ha fatto con successo, perché ha centrato la seconda vittoria di speciale della giornata, ma non solo.

Il tempo di 8'42"9 gli ha permesso non solo di vincere la prova, ma anche di allungare sui principali rivali per la vittoria della manche e del titolo 2016 del Campionato Italiano Rally. Basso ha apprezzato particolarmente la prova e a dimostrarlo sono stati i tempi degli avversari, decisamente più alti rispetto a quello del vicentino.

Alle spalle del pilota del team BRC si sono classificati Umberto Scandola e Guido D'Amore, al volante della Skoda Fabia R5 del team Skoda Italia Motorsport. L'equipaggio veronese sta cercando di recuperare la seconda posizione nei confronti di Paolo Andreucci e Anna Andreussi, che li hanno scavalcati proprio nella prova precedente.

Il duo di Peugeot Sport Italia si trova ancora in seconda posizione, ma il gap da Basso si dilata ogni prova di più. Paolo e Anna dovranno tenere d'occhio il recupero immediato di Scandola, ora più vicino dopo il secondo tempo centrato nella PS5.

Alessandro Perico continua ad allontanarsi da Simone Campedelli. Il pilota al volante di una Peugeot 208 T16 R5 è quarto, mentre Campedelli e Fappani continuano a faticare nonostante - così come hanno ammesso loro a fine stage - stiano attaccando prova dopo prova.

PosizionePilota/copilotaVetturaTempo/distacco
1 Basso/Granai Ford Fiesta R5 EVO 27'33”4
2 Andreucci/Andreussi Peugeot 208 T16 R5 +9"3
3 Scandola/D'Amore Skoda Fabia R5 +12"1
4 Perico/Turati Peugeot 208 T16 R5 +27"6
5 Campedelli/Fappani Ford Fiesta R5 EVO +31"3
6 Ciavarella/Michi Ford Fiesta R5 EVO +1'06"8
7 Tassone/De Marco Peugeot 208 T16 R5 +1'14"8
8 Re/Ciucci Ford Fiesta R5 EVO +1'16"7
9 Di Cosimo/Francescucci Skoda Fabia R5 +1'22"0
10 Pollara/Princiotto Peugeot 208 R2B +3'00"6
Prossimo articolo CIR

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally Roma Capitale
Sotto-evento Gara 1
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale