WTCR: salta l'ultima tappa di Adria, si cerca una sostituzione

Il tracciato veneto non è ancora pronto perché i lavori di ampliamento sono ancora in corso, dunque il promoter Eurosport Events ha già informato i team che si cambierà posto per l'ultimo round 2020.

WTCR: salta l'ultima tappa di Adria, si cerca una sostituzione
Carica lettore audio

Il FIA WTCR dovrà rinunciare alle gare di Adria che erano previste per il weekend del 13-15 novembre e il promoter Eurosport Events è al lavoro per trovare un rimpiazzo dell'evento che sarà round conclusivo della stagione 2020.

La notizia era in circolazione già da un paio di settimane perché i lavori di ampliamento del tracciato veneto hanno subìto un rallentamento, dunque non sarà possibile compiere il sopralluogo da parte dei tecnici FIA per dare l'ok allo svolgimento delle gare che la massima serie turismo avrebbe dovuto correre fra 15 giorni.

In compenso, il promoter ha già avvisato le squadra della faccenda e sta cercando una tappa di chiusura per una stagione 2020 già martoriata dalla pandemia di Coronavirus, che comunque non sta facendo dormire sonni tranquilli a nessuno in questo momento di seconda ondata.

“A causa della pandemia di COVID-19 i lavori di ampliamento dell'Adria International Raceway sono tutt'ora in corso e non consentiranno lo svolgimento della WTCR Race of Italy il 13-15 novembre come programmato - si legge nella nota ufficiale emessa dall'organizzazione - La decisione è stata presa dopo una ispezione tecnica avvenuta presso la pista nella giornata di ieri. Eurosport Events è attualmente al lavoro con la FIA per trovare un nuovo posto ove far svolgere l'ultimo round del WTCR – FIA World Touring Car Cup nella stessa data. I dettagli verranno resi noti quanto prima".

Anche il Gruppo Peroni Race avrebbe dovuto correre ad Adria in quel weekend come evento di supporto al Mondiale, ma ha già confermato che non si procederà con la cosa.

Per il momento non sono state annunciate alternative, anche perché prima ci vuole l'ok della Touring Car Commission del Consiglio Mondiale FIA, ma si potrebbe decidere di andare ad Imola (libera in quel fine settimana), oppure restare anche ad Aragón, dove domani va in scena la WTCR Race of Spain.

condivisioni
commenti
BRC con Tarquini e Michelisz al debutto spagnolo del WTCR
Articolo precedente

BRC con Tarquini e Michelisz al debutto spagnolo del WTCR

Prossimo Articolo

WTCR, Aragón, Libere 1: Magnus sveglia tutti con l'Audi

WTCR, Aragón, Libere 1: Magnus sveglia tutti con l'Audi
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde) Prime

Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde)

Nel 2017 ha visto la morte in faccia, nel 2018 ha lottato per tornare e il 2021 del portoghese nel WTCR è cominciato come meglio non potesse sognare: trionfo da Campionissimo al Nordschleife, sulla pista più dura e assassina del mondo.

WTCR
13 gen 2022
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021