Ufficiale! Van der Mark e Lowes rinnovano con Yamaha per il 2019

condivisioni
commenti
Ufficiale! Van der Mark e Lowes rinnovano con Yamaha per il 2019
Di: Lorenza D'Adderio
20 lug 2018, 08:52

Anche nel 2019 i due piloti restano con il team Pata Yamaha, per Lowes e van der Mark sarà il terzo anno da compagni di squadra. Entrambi soddisfatti della scelta: “È stata una decisione facile”

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha
Podio: il secondo classificato Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
Podio: il vincitore della gara Michael van der Mark, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha

Il Mondiale Superbike è fermo per la consueta pausa estiva, ma squadre e piloti sono sempre in attività. Mentre si prepara per la 8 Ore di Suzuka, Yamaha ufficializza il rinnovo dei due attuali piloti impegnati nel campionato delle derivate di serie. Saranno dunque ancora Michael van der Mark e Alex Lowes a formare la line-up per il 2019.

Il 2018 ha visto entrambi i piloti vincere la loro prima gara, firmata proprio Yamaha. L’olandese è stato autore di una stratosferica doppietta a Donington Park, mentre il britannico è salito sul gradino più alto del podio a Brno. Un progetto in crescita quello di Yamaha, che continua a portare avanti il lavoro con la stessa squadra di quest’anno, ormai consolidata e pronta a fare altri passi in avanti.

“È stata una decisione semplice”, queste le parole di van der Mark e Lowes nell’ufficializzare la rinnovata fiducia. La Casa di Iwata è ora una grande forza in campo nel Mondiale Superbike ed è tornata competitiva, riuscendo in diverse occasioni anche a battere le più favorite Kawasaki. Questa stagione fino ad ora ha regalato tante soddisfazioni ai due alfieri Yamaha, che vogliono continuare su questa strada, fiduciosi del fatto che l’anno prossimo potranno provare a lottare per il titolo.

L’obiettivo è chiaro e van der Mark non si nasconde: “Quest’anno l’obiettivo era di lottare per il podio ad ogni gara e di conquistare la prima vittoria, quindi l’anno prossimo dovrebbe essere quello di combattere per il titolo. Sono molto felice di restare con Yamaha. È un progetto in crescita e non ha raggiunto il pieno potenziale, quindi sarà bello fare ancora un altro passo insieme. Ho molto supporto dalla squadra e da Yamaha, si continua a crescere e questo è molto importante”.

“Abbiamo iniziato a parlare del 2019 a Donington”, continua l’olandese. “Dopo i buoni risultati di Assen e della doppietta in Gran Bretagna, così come le prestazioni solide di questa stagione fino ad ora, è stato semplice decidere di restare con Yamaha. Mi sento parte della famiglia.

Gli fa eco Alex Lowes, che afferma: “Sono veramente felice di continuare ad essere parte del progetto World Superbike di Yamaha, ne sono coinvolto da quando è tornata in campionato nel 2016. Da allora ne abbiamo passate molte insieme; alti e bassi, ma ora siamo sicuramente sulla strada giusta. È stato bellissimo vincere la mia prima gara quest’anno, ma ovviamente questo significa che ci aspettiamo qualcosa di più ogni weekend”.

I presupposti per far bene e continuare a migliorare ci sono ed il britannico e sulla stessa lunghezza del compagno di squadra: “Credo molto in questo progetto, la mia ambizione è sempre stata quella di lottare per il titolo mondiale e credo che ad oggi sia realistico, visti i progressi fatti. Non mi sono mai divertito tanto come con questo team e continuerò a dare il massimo per arrivare dove Yamaha merita di essere”.

Prossimo articolo WSBK
Davies si frattura la clavicola e salta la Race of Champions alla World Ducati Week 2018

Previous article

Davies si frattura la clavicola e salta la Race of Champions alla World Ducati Week 2018

Next article

Ufficiale! Haslam torna in SBK con Kawasaki nel 2019

Ufficiale! Haslam torna in SBK con Kawasaki nel 2019
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Alex Lowes , Michael van der Mark
Autore Lorenza D'Adderio
Tipo di articolo Ultime notizie