Sykes demolisce il record della pista e fa la pole a Misano Adriatico!

Tom Sykes sfila la pole dalle mani di Jonathan Rea e sigla anche il nuovo record della pista di Misano Adriatico. Grande terzo posto per Xavi Forés, mentre per le Ducati ufficiali di Giugliano e Davies le Qualifiche sono state un calvario.

Sembrava ormai tutto scritto. La pole di Misano Adriatico aveva ormai un padrone - Jonathan Rea - capace di avvicinare il record della pista siglato nel 2015 dal suo compagno di squadra, invece tutto è svanito a bandiera a scacchi ormai esposta. Tom Sykes ha sfruttato al meglio l'ultimo giro a disposizione e ha di fatto demolito il sorriso di Rea, ma non solo.

L'ultimo giro è valso a Tom Sykes la pole position delle due manche di gara della World Superbike, ma ha anche siglato un nuovo record della pista, 1'34"047, contro quello precedente che già gli apparteneva (1'34"214). Un giro a vita persa, impressionante, irripetibile. Tom si è accorto del tempo quando ormai era a metà pista, ma non ha potuto contenere la gioia una volta compreso quale tempo avesse firmato.

Jonathan Rea si è così dovuto accontentare della seconda posizione a 220 millesimi dal compagno di squadra. Sul giro secco è Sykes a essere il più performante, e questo era chiaro sin dalle Libere 2 di ieri pomeriggio. Il nord-irlandese si può consolare essendo in possesso di un gran passo gara, che potrebbe consentirgli di lottare per il successo sin da questo pomeriggio.

Al terzo posto ecco la vera grande sorpresa della Superpole romagnola: Xavi Forés. Lo spagnolo del team Barni Racing ha siglato un ottimo tempo, risultando il miglior ducatista in griglia anche se staccato di quasi sei decimi dalle due Kawasaki Ninja ufficiali.

Qualifiche disastrose invece per il team ufficiale Ducati. Davide Giugliano è caduto alla Curva 2 dopo pochi minuti dall'avvio della Superpole 2, riuscendo comunque a rientrare in pista e a tornare ai box per i doverosi controlli prima di rientrare e tentare il giro da qualifica. Davide si è dovuto accontentare del settimo tempo, ma ha fatto peggio Chaz Davies, appena nono e staccato di oltre un secondo dai suoi rivali per il titolo mondiale. Un passo indietro inaspettato, quello delle moto di Borgo Panigale, reso inspiegabile dal terzo posto di Forés.

Bell quarto posto per il solito Alex Lowes, velocissimo in prova con la Yamaha YZF-R1 ufficiale, ma incognita in gara. La moto di Iwata non sembra aver risolto ancora i suoi problemi mostrati sin dalla gara inaugurale. I colori italiani sono stati tenuti alti da una superba prestazione di Lorenzo Savadori, in sella all'Aprilia RSV4 RF del team Iodaracing, capace di arrampicarsi sino al quinto posto dopo aver passato la tagliola della Superpole 1 in maniera brillante.

Deludono invece le Honda. Nicky Hayden si è dovuto accontentare della sesta posizione, staccato di 13 millesimi di secondo da Savadori, mentre Michael van der Mark ha fatto anche peggio con la sua decima posizione assoluta. Buona invece l'ottava posizione di Leon Camier con la MV Agusta 1000 F4. Anche lui, così come Savadori, è stato promosso in Superpole 2 dalla Superpole 1.

Niccolò Canepa non è riuscito a fare meglio della 15esima posizione in sella alla sua Yamaha YZF-R1 ufficiale, mentre Fabio Menghi, al rientro in Superbike dopo il brutto infortunio nei test invernali di Phillip Island, ha chiuso 17esimo con la Ducati Panigale del team VFT Racing.

Cla#PilotaMotoTempoGap
1 66  Tom Sykes  Kawasaki 1'34.037  
2 1  Jonathan Rea  Kawasaki 1'34.257 0.220
3 12  Xavi Forés  Ducati 1'34.623 0.586
4 22  Alex Lowes  Yamaha 1'34.641 0.604
5 32  Lorenzo Savadori  Aprilia 1'34.694 0.657
6 69  Nicky Hayden  Honda 1'34.707 0.670
7 34  Davide Giugliano  Ducati 1'34.826 0.789
8 2  Leon Camier  MV Agusta 1'35.047 1.010
9 7  Chaz Davies  Ducati 1'35.097 1.060
10 60  Michael van der Mark  Honda 1'35.108 1.071
11 21  Markus Reiterberger  BMW 1'35.115 1.078
12 81  Jordi Torres  BMW 1'36.014 1.977
13 13  Anthony West  Kawasaki    
14 40  Roman Ramos  Kawasaki    
15 59  Niccolo Canepa  Yamaha    
16 25  Joshua Brookes  BMW    
17 61  Fabio Menghi  Ducati    
18 9  Dominic Schmitter  Kawasaki    
19 17  Karel Abraham  BMW    
20 56  Peter Sebestyen  Yamaha    
21 11  Saeed Al Sulaiti  Kawasaki    
22 119  Pawel Szkopek  Yamaha    
23 4  Gianluca Vizziello  Kawasaki    
24 15  Alex de Angelis  Aprilia    
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Misano
Sub-evento Sabato
Circuito Misano Adriatico
Articolo di tipo Qualifiche