Jonathan Rea: "L'obiettivo è chiaro: voglio vincere entrambe le gare a Portimao"

condivisioni
commenti
Jonathan Rea:
Di: Lorenzo Moro
11 set 2018, 14:05

Tutto pronto a Portimao per il decimo round della Superbike con Jonathan Rea deciso a dare la mazzata finale a tutti i suoi rivali.

Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Podio: il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing

La lunga pausa estiva della Superbike è finalmente terminata ed è tutto pronto per il decimo round di questa stagione 2018 sullo storico circuito dell'Algarve, alle porte di Portimao, in Portogallo. Dopo i test che si sono svolti qui lo scorso Agosto ora tutto è pronto per tornare a combattere in pista ed affrontare il rush finale di un campionato che sta venendo dominato - come oramai ci ha abituato in questi ultimi anni - da Jonathan "il cannibale" Rea in sella alla sua Kawasaki Ninja.

Sarà proprio lui il favorito per questo round: dopo aver dominato la parte centrale del campionato con cinque vittorie nelle ultime sei gare (10 su 18 quest'anno), Rea si presenta a Portimao più forte e motivato che mai e intenzionato a chiudere la faccenda mondiale quanto prima. Con un vantaggio di 92 punti sul secondo (Chaz Davies su Ducati Panigale) Rea farà di tutto per allungare questo distacco e continuare la sua impressionante sfilza di vittorie (64 al momento) in Superbike.

Queste le dichiarazioni di Rea in vista del weekend di gare che lo aspetta: "Sono veramente eccitato in vista della gara di Portimao, è un circuito che mi piace tanto. È stata un'estate molto lunga ed i test svoltisi qui qualche settimana fa non hanno fatto che aumentare la mia voglia di tornare a correre. Nel corso dei test abbiamo provato diverse novità per il telaio ma il vero lavoro inizierà questo weekend quando dovremo mettere a punto la moto per le condizioni che effettivamente troveremo in pista. Proveremo di fare il meglio che possiamo, l'obiettivo è chiaro: vincere entrambe le gare".

Accanto a Jonathan Rea rivedremo in pista anche il suo compagno/rivale Tom Sykes che, dopo aver saltato i test dello scorso Agosto a causa di un infortunio in allenamento, sarà presente a Portimao ma la conferma della sua effettiva partecipazione arriverà solo dopo le prime prove libere, utili per verificare lo stato di forma del numero 66.

"Le persone attorno a me ed i dottori hanno svolto un grande lavoro per mettermi in condizione di partecipare alla gara" ha dichiarato Sykes; "stiamo facendo il possibile per poter correre a Portimao, nei primi giri delle libere avrò modo di capire come sto e se il mio fisico è pronto per la gara. Fatto ciò farò di tutto per essere il più veloce e combattivo in pista!".

 

Prossimo articolo WSBK
Biaggi e Capirossi tornano in pista insieme al Mugello sulle RSV4 dell'Aprilia

Articolo precedente

Biaggi e Capirossi tornano in pista insieme al Mugello sulle RSV4 dell'Aprilia

Prossimo Articolo

Ducati sorvegliata speciale a Portimao

Ducati sorvegliata speciale a Portimao
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Algarve
Piloti Tom Sykes , Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Preview