WRC, Rally Ypres, PS14: Neuville risponde a Breen e alle Toyota

Il belga della Hyundai vince anche la PS14 e distanzia nuovamente il compagno di squadra Craig Breen. Tra i due ci sono 6"6. Si infiamma la lotta per il terzo posto tra le Toyota di Evans, Rovanpera e Ogier.

WRC, Rally Ypres, PS14: Neuville risponde a Breen e alle Toyota
Carica lettore audio

Thierry Neuville torna a lanciare segnali agli avversari: chiunque voglia vincere il Rally di Ypres, dovrà fare i conti con lui. Compagno di squadra compreso. Il belga della Hyundai ha firmato lo scratch nella Prova Speciale 14, la Dikkebus 2 di 12,49 chilometri, aumentando il vantaggio nei confronti del primo degli inseguitori.

Ora Neuville ha 6"6 di vantaggio sul compagno di squadra, Craig Breen, l'unico che lo segue da vicino. Sembra però che, sebbene i vertici del team abbiano sottolineato come non saranno dati ordini di squadra tra i due, la situazione attuale faccia a dir poco comodo sia alla squadra, che a Neuville.

La doppietta sarebbe un toccasana per Hyundai dal punto di vista del Mondiale Costruttori, mentre la vittoria porterebbe Neuville a recuperare punti preziosi in ottica Mondiale Piloti, anche considerando il quinto posto attuale di Ogier.

A tal proposito, la lotta per il terzo posto si fa sempre più interessante. Le prestazioni di Ogier sono migliorate notevolmente rispetto al giro mattutino, mentre quelle di Evans hanno fatto il percorso inverso, peggiorando di molto.

Questo ha permesso a Kalle Rovanpera di avvicinarsi molto al terzo posto, che ora dista appena 3"7. Lo stesso Ogier ha visto diminuire il suo ritardo dai due compagni di squadra proprio grazie ai cambiamenti fatti nel Service di metà giornata.

Ogier ha 5"2 di svantaggio nei confronti di Rovanpera, ancora quarto, mentre Evans ha ancora un vantaggio ddi 8"9 suk 7 volte iridato. Alla fine della giornata mancano ancora 2 speciali e la situazione per il gradino più basso del podio può succedere ancora di tutto.

Rimarchervole prestazione di Oliver Solberg, il quale continua a correre con il servosterzo rotto sulla nuova i20 N Rally2 e a comandare comunque il WRC2. Al Service di metà giornata i meccanici del team dello svedese sono riusciti a sistemare il problema, ma questo, una volta iniziata la prima prova del pomeriggio, si è ripresentato e Oliver sarà costretto correre per tutto il pomeriggio con quell'inconveniente.

Solberg potrà gestire 4'43" di vantaggio sul suo compagno di squadra, Jari Huttunen, secondo nella classifica WRC2 al volante della nuova i20 N Rally2. Un debutto, quello della vettura coreana, a dir poco inatteso a livello di prestazioni, ma che farà certamente piacere agli uomini di Alzenau.

Rally di Ypres - Classifica dopo la PS14

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC 1.55'18”3
2 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +6"6
3 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +40"4
4 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +44"1
5 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +49"3
6 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +3'49"4
7 Bedoret/Gilbert Skoda Fabia R5 Evo +9'43"7
8 Rossel/Coria Citroen C3 R5 +9'45"6
9 Cracco/Vermeulen Skoda Fabia R5 Evo +10'02"6
10 Kreim/Christian Volskwagen Polo GTI R5 +10'38"6
condivisioni
commenti
WRC, Rally Ypres, PS13: primo sussulto di Ogier
Articolo precedente

WRC, Rally Ypres, PS13: primo sussulto di Ogier

Prossimo Articolo

WRC, Rally Ypres, PS15: Ogier si avvicina al quarto posto

WRC, Rally Ypres, PS15: Ogier si avvicina al quarto posto
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021