WRC: Ogier, è la fine di un'era. Ingrassia si ritira a fine 2021

Julien Ingrassia ha annunciato che si ritirerà al termine del WRC 2021. Dal 2022 Ogier sarà navigato da Benjamin Veillas nei rally che disputerà con la GR Yaris Rally1.

WRC: Ogier, è la fine di un'era. Ingrassia si ritira a fine 2021

Questa mattina Toyota Racing ha annunciato le line up piloti per il WRC 2022, nuova era che vedrà esordire le vetture Rally1 ibride dopo il lustro di dominio delle WRC Plus. Una notizia, però, è passata in sordina rispetto ai nomi comunicati dal team giapponese, ovvero un fatto che determinerà la fine di un'era: il ritiro del navigatore di Sébastien Ogier, Julien Ingrassia.

Il copilota, dopo 16 anni di cooperazione con Ogier, terminerà definitivamente la sua carriera al termine del Mondiale Rally 2021, che finirà con l'ACI Rally Monza Italia nel penultimo weekend di novembre.

Leggi anche:

A ufficializzare il ritiro del pluri-campione del mondo è stato il team Toyota Gazoo Racing, ma lo stesso Ingrassia ha rilasciato una nota in cui ha spiegato le sue ragioni e ha a sua volta annunciato il ritiro a fine anno.

"La mia avventura nei Rally è iniziata quasi 20 anni fa con il mio primo rally come navigatore. Solo 4 anni dopo, nel gennaio 2006, ho incontrato Sébastien e abbiamo deciso di unire le nostre competenze e la nostra volontà per realizzare i nostri sogni nel miglior modo possibile".

"Da allora è stato un viaggio incredibile! Lavoro duro ad ogni secondo, alcune gioie ed emozioni indescrivibili, tante persone incontrate in tutto il mondo... Sono profondamente orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato assieme a Séb, di tutta l'energia e la determinazione che abbiamo speso in tutti i team di cui abbiamo fatto parte, ma anche di tutte le sfide che abbiamo dovuto affrontare".

"Dopo migliaia di pagine in cui ho scritto le note per i rally, è il momento per me di scrivere altre righe, quelle della mia vita, ed è per questo che ho deciso di terminare la mia carriera dopo l'ultimo rally di questa stagione".

"Voglio dire grazie a tutti voi per il sostegno che mi avete dato e tutte quelle emozioni che abbiamo condiviso assieme. Non perderò altro tempo, perché la nostra storia è ancora in fase di scrittura. Toyota, Séb e io lotteremo fino alla fine per vincere il Mondiale 2021!".

 

La scelta di Ingrassia è dovuta principalmente alla scelta di Ogier, ovvero quella di smettere di essere pilota WRC a tempo pieno. Dopo 20 anni di carriera, Ingrassia ha pensato di appendere il casco al chiodo e che questo fosse il momento più opportuno per lui. Forse, però, anche per Ogier stesso.

A sua volta, Sébastien Ogier ha rilasciato parole al miele per il suo navigatore. I due si separeranno a fine anno, ma entrambi hanno un obiettivo ben preciso: vincere l'ottavo iride assieme e portare il titolo Costruttori alla Toyota dopo 2 stagioni di magra.

"Julien si ritirerà alla fine dell'anno. Rispetto la sua decisione al 100%, dal momento che anche io avrò un programma più leggero nel 2022. Spesso parliamo della qualità dei piloti, ma il navigatore è essenziale e Julien è stato una parte fondamentale del nostro successo".

"Sin dal mio primo passo nei rally e per i 16 anni successivi, Julien c'è stato. Abbiamo costruito tutto assieme, siamo migliorati assieme, scoperto il WRC e realizzato i nostri sogni... Abbiamo raccolto molto id più di quello che sognavamo. Abbiamo vinto 7 titoli iridati sino a ora! Ora ci mancano 2 gare da finire e proveremo a farlo con stile, nel migliore dei modi".

"Julien, per me non c'è dubbio: sei il miglior navigatore di tutti. Chissà che carriera avrei potuto fare senza di te? Ti ringrazio di cuore per tutti, so quanto ti devo e non sarà possibile rimpiazzarti. Ti auguro tutto il meglio per il futuro. Goditi la vita!".

Ogier e Ingrassia hanno corso assieme 166 rally con validità mondiale, vincendone 53 e cogliendo 90 podi complessivi. Solo 15 i ritiri, vale a dire il 9% dei Rally disputati. Un dato strepitoso, al pari delle vittorie e dei podi. 7 i titoli iridati, ma anche l'ottavo che sembra ormai a un passo e potrebbe arrivare tra pochi giorni, al Rally di Catalogna.

Sébastien Ogier, a partire dalla prossima stagione, sarà navigato da Benjamin Veillas. Questo navigatore lo ha già affiancato diverse volte nel corso dei test di preparazione degli eventi e ha fatto parte a più riprese della gravel crew di Ogier in determinati eventi del WRC.

 

condivisioni
commenti
WRC, Toyota 2022: ufficiali Evans, Rovanpera, Ogier e Lappi
Articolo precedente

WRC, Toyota 2022: ufficiali Evans, Rovanpera, Ogier e Lappi

Prossimo Articolo

WRC: ecco perché Ogier part-time sarà ancora fondamentale

WRC: ecco perché Ogier part-time sarà ancora fondamentale
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021