WEC
G
Silverstone
30 ago
-
01 set
Prossimo evento tra
4 giorni
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
39 giorni

WEC, Prologo: Toyota al top in LMP1. Ferrari domina in GTE-Pro

condivisioni
commenti
WEC, Prologo: Toyota al top in LMP1. Ferrari domina in GTE-Pro
Di:
23 lug 2019, 13:32

Le TS050 Hybrid aggiornate subito davanti a tutti, mentre il LMP2 svetta la United Autosports. Bene le Ferrari 488 di AF Corse che firmano una doppietta in GTE-Pro.

Questa mattina, sul tracciato catalano del Montmelo, è andato in scena il primo turno del Prologo della Superstagione 2019/2020 del WEC. Nemmeno a dirlo, la scena se la sono presa le due nuove Toyota TS050 Hybrid.

I due prototipi ufficiali LMP1 del team Toyota Gazoo Racing hanno subito dettato legge firmando i primi due crono della sessione. La Toyota più veloce è stata la numero 7, condotta da un eccellente José Maria Lopez fermando il cronometro in 1'29"991.

La Toyota numero 8, invece, si è fermata a pochi decimi dal tempo di riferimento della vettura gemella. Per la precisione a 267 millesimi di secondo, grazie al miglior giro dello stint effettuato da Sébastien Buemi.

Il team Rebellion, che ha schierato due prototipi in questo Prologo di Barcellona, è stato il migliore tra i privati inserendosi immediatamente alle spalle delle due TS050 Hybrid. Gustavo Menezes ha firmato così il quarto tempo in 1'31"603 davanti al compagno di squadra Bruno Senna, al volante della Rebellion R-13 numero 1.

Passando alla categoria LMP2, annotiamo il miglior tempo della Oreca 07 del team United Autosports affidata a Paul Di Resta in 1'22"344. Più enta di 308 millesimi da Signatech Alpine di Andre Negrao.

La Ferrari ha iniziato così come aveva terminato la Superstagione 2018/2019. La 488 GTE numero 51 di Alessandro Pier Guidi è stata autrice del miglior tempo della sessione in 1'44"040, ma l'avvio sprint delle Rosse è stato completa dalla 488 GTE numero 71 grazie a Davide Rigon, capace di inserirla in seconda posizione davanti alla nuova Porsche 911 RSR-19 di Gianmaria Bruni. Dietro alle Porsche troviamo invece l'unica Aston Martin Vantage iscritta al Prologo in GTE-Pro.

Porsche si è rifatta in GTE-Am con uno splendido Matteo Cairoli. Il pilota italiano ha portato la Porsche 911 numero 57 a firmare il miglior tempo davanti alla Porsche 911 del team Dempsey Proton Porsche numero 77.

Da segnalare che la sessione di questa mattina è stata interrotta quando mancava 1 ora e 20 minuti alla bandiera a scacchi a causa di un'uscita alla Curva 9 di David Heinemeier Hansson al volante della Porsche numero 57, causando 11 minuti di ritardo.

Prossimo Articolo
WEC: Nasr con Rebellion al Prologo 2019/2020 di Barcellona

Articolo precedente

WEC: Nasr con Rebellion al Prologo 2019/2020 di Barcellona

Prossimo Articolo

Il WEC al lavoro per evitare la concomitanza con la Formula E

Il WEC al lavoro per evitare la concomitanza con la Formula E
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Evento Prologo
Autore Giacomo Rauli