Ferrari: terza e delusa

Un'altra corsa sfortunata per Bruni-Vilander. Rigon-Calado a podio ma lontani dalle 991. Bene Bertolini

Ferrari: terza e delusa
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado
#71 AF Corse Ferrari 458 GTE: Davide Rigon, James Calado

Cosa sta accadendo alla Ferrari nel WEC GTE PRO? È la domanda che tutti si pongono e non perché ad Austin abbia vinto la Porsche RSR ufficiale del bravissimo Richard Lietz salito a quota 98 in cima alla classifica del mondiale piloti GTE. Che le vetture del team Manthey qui partissero con i favori del pronostico era un dato quasi scontato dopo l'andamento delle prove libere e delle stesse qualifiche. Che le Ferrari fossero costrette a soffrire lo sapevano tutti ma che ancora una volta la sfortuna si abbattesse sull'equipaggio di punta nessuno poteva immaginarlo.

Frenati dalla centralina al Nurburgring, fermatisi al comando a poco più di un'ora dalla fine a Le Mans, penalizzati a Spa, Bruni e Vilander non sanno più a che santo votarsi. Ad Austin stavano andando bene, erano terzi staccati dalle due Porsche ma in grado, se là davanti ci fosse stato un piccolo problema, di poter anche lottare per qualcosa di più importante. È andata a finire che i due hanno visto vanificare la bella prestazione individuale-Bruni superbo nelle prime fasi- per un problema assurdo alla portiera lato di guida. Cose che accadono ma che  vanno ad aggiungersi a una serie di piccole magagne che toccano sempre la vettura di riferimento, riducendo le possibilità deil'equipaggio di andare a conquistare il campionato.

Non basta il terzo posto di Rigon-Calado per essere contenti. I due, a differenza di Bruni-Vilander, erano molto più distanti dalle Porsche e ci vorrà qualcosa in più  a livello di prestazioni individuali soprattutto in qualifica e nel traffico dei primi giri per poter sperare di andare agguantare il fuggitivo austriaco della Porsche nella graduatoria del mondiale.

Il distacco dei due << giovani >> dell'AF Corse, che sono secondi in classifica WEC, è ridotto: solo 11 punti dalla vetta mentre è più consistente quello che ormai accusano Bruni-Vilander, 29,5 punti, che sono tantissimi se si considera che problemi di affidabilità, Le Mans esclusa, la Porsche in questa stagione non ne ha mai avuti. La situazione, in ogni caso, è ancora molto fluida. La Ferrari è al comando tra i costruttori ma il vantaggio è di soli 2 punti sui rivali di Weissach che hanno trovato il bandolo della matassa tecnico e limitato i difetti della propria creatura proprio dopo la disastrosa prestazione di Le Mans e che possono godere un buon BOP. Fujj e Shangai sono però piste che in teoria potrebbero favorire la 458 che intanto continua a tagliare per prima il traguardo tra le GTE AM con Andrea Bertolini, Shaytaar e Basov che ad Austin si sono permessi di conquistare la terza vittoria di seguito e che stanno prendendo il largo nei confronti dei rivali.

condivisioni
commenti
Porsche punta al doppio titolo

Articolo precedente

Porsche punta al doppio titolo

Prossimo Articolo

Ruberti: "Difficile dire come poteva andare"

Ruberti: "Difficile dire come poteva andare"
Carica commenti
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
6 o
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura Prime

Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura

A Portimão la 007 LMH di Westbrook/Briscoe/Dumas è rimasta molto lontana dalle Hypercar Toyota, ma l'obiettivo era raccogliere dati anche facendo fronte ad imprevisti che solo in gara possono accadere. A Monza e Le Mans ci si aspetta qualcosa in più.

WEC
16 giu 2021
Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT Prime

Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT

Intervista esclusiva di Motorsport.com al ragazzo del Toro, che in soli 3 anni è passato dal programma giovani ad essere uno dei prospetti su cui Sant'Agata Bolognese sta investendo enormemente. Ripercorriamo col veneto la storia dei trionfi del 2018 fino ai numerosi impegni di quest'anno.

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans Prime

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans

Andiamo a scoprire in questo video le differenze regolamentari tra le Le Mans Hypercar e le Le Mans Daytona Hypercar, le categorie regine del mondiale endurance ed ovviamente della 24 Ore più famosa del mondo

WEC
15 mag 2021
Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo Prime

Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo

La stagione 2021 del FIA World Endurance Championship è partita a Spa il 1° maggio e per la prima volta non c'erano le Aston Martin ufficiali in Classe LMGTE Pro, chiusa la era di Prodrive che si era occupata di queste vetture per conto della Casa dal 2005.

WEC
9 mag 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021