Spa, Libere 2: Vernay e Potty si confermano al vertice

condivisioni
commenti
Spa, Libere 2: Vernay e Potty si confermano al vertice
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
08 giu 2018, 15:51

I piloti di Leopard Lukoil e Comtoyou sono ancora velocissimi, con Briché che porta la Peugeot terza davanti alle Hyundai di Borković e Richard. Primi giri per Tassi, indietro Azcona, Comini e Paulsen.

Jean-Karl Vernay continua a comandare anche al termine delle Prove Libere 2 della TCR Europe Series a Spa-Francorchamps, dove il francese ha firmato il nuovo record della pista fermando il cronometro sul 2'30"534 al volante della Audi RS 3 LMS TCR preparata dal Leopard Lukoil Team.

Alle sue spalle, staccato di appena 0"171, c'è sempre la Volkswagen Golf GTI TCR di Maxime Potty (Comtoyou Racing), mentre in terza posizione troviamo ora la Peugeot 308 TCR di un ottimo Julien Briché (JBS Compétition), attardato di 0"588 dal leader e davanti alle Hyundai i30 N TCR della Target Competition condotte da Dušan Borković e Kris Richard.

Intanto è arrivato sulel Ardenne Attila Tassi, costretto a saltare le Libere 1 dopo che il suo volo era stato cancellato lasciando l'ungherese fermo in aeroporto. Il pilota dell'Hell Energy Racing with KCMG ha piazzato la propria Honda Civic Type R TCR FK7 al sesto posto con 1"3 di ritardo dalla vetta, mentre Francisco Abreu conclude dietro di lui con la Peugeot 308 TCR della Sports&You.

Reece Barr è ottavo sulla terza Hyundai della Target Competition, seguito a ruota dalla Honda Civic Type R TCR FK7 dell'Hell Energy Racing with KCMG condotta da Josh Files e dalla Cupra TCR di Mikel Azcona, che completa la Top10 davanti a Stefano Comini (Honda Civic Type R TCR FK7 - Autodis Racing by THX) e alla Cupra TCR di Stian Paulsen, entrambi più indietro rispetto alle FP1.

In Classe DSG il miglior tempo lo ottiene Giovanni Altoè al volante dell'Audi RS 3 LMS TCR della Pit Lane Competizioni, seguito dalla Cupra di Marie Baus-Coppens (JBS).

Nel frattempo è giunta la conferma che Igor Stefanovski e Márk Jedlóczky non saranno al via dell'evento belga. Il macedone ha dovuto rinunciare a causa dei troppi danni riportati dalla sua Hyundai nel corso delle prime due gare dell'anno, dovendo restare a casa per ripararli, mentre l'ungherese della JLG Sportas non ha avuto il sostegno da parte di uno sponsor e quindi non si è potuto iscrivere con la propria Cupra TCR.

TCR Europe - Spa: Classifica FP1

Prossimo Articolo
Spa, Libere 1: Vernay subito velocissimo con l'Audi

Articolo precedente

Spa, Libere 1: Vernay subito velocissimo con l'Audi

Prossimo Articolo

Langeveld conquista la pole al Red Bull Ring nella tripletta Audi

Langeveld conquista la pole al Red Bull Ring nella tripletta Audi
Carica commenti