Portimao, Gara: Grande vittoria di Tamburini, titolo rimandato per Reiterberger

condivisioni
commenti
Portimao, Gara: Grande vittoria di Tamburini, titolo rimandato per Reiterberger
Di: Lorenzo Moro
16 set 2018, 11:23

Tamburini rovina la festa a Reiterberger vincendo la gara portoghese della Superstock. Il terzo posto del tedesco riapre la classifica, il titolo si assegnerà nell'ultimo appuntamento di Magny Cours.

È un grande Roberto Tamburini quello che è passato per primo sotto alla bandiera a scacchi al termine della gara della Superstock a Portimao. Scattato dalla terza posizione, il pilota italiano della BMW ha risalito la china scavalcando gli avversari che lo precedevano (Reiterberger prima, Sandi poi) piazzandosi saldamente in prima posizione ed andando a vincere la sua prima gara del 2018 facendo segnare anche il giro veloce in gara (in 1'44"396) battendo il precedente record che apparteneva a Toprak Razgatlioglu di quasi 4 decimi.

Alle sue spalle la Ducati Panigale di Federico Sandi; il pilota piemontese, scattato dalla pole position, ha provato a prendere la testa della corsa dopo aver scavalcato Reiterberger che era partito meglio ma ha poi dovuto subire senza possibilità di replicare l'attacco di un indiavolato Tamburini.

Poteva essere invece la giornata del trionfo per Marcus Reiterberger che, avendo vinto 4 delle ultime sei gare del campionato europeo Superstock 1000, arrivava a Portimao con la concreta possibilità di vincere il titolo iridato. Tuttavia festa rimandata per il pilota tedesco che, dopo aver dominato il venerdì delle prove libere, ha lasciato il passo ai suoi avversari. Dopo aver perso la pole position di ieri a favore di Federico Sandi, Reiterberger oggi si è dovuto accontentare della terza posizione al termine della gara portoghese della Superstock.

A nulla da fare è servito il suo tentativo di scappare ai semafori verdi, prima Sandi, poi Tamburini hanno sorpassato la BMW del tedesco relegandolo quindi alla terza posizione finale dalla quale ha dato vita ad un po' di lotta con il francese Florian Marino con il quale si è scambiato la posizione un paio di volte prima di relegarlo alla quarta posizione finale.

Quinto Maximilian Scheib: il pilota cileno, principale contendente la titolo iridato si è dovuto accontentare della quinta posizione finale, poteva essere per lui il giorno della sconfitta definitiva ma invece la matematica gli da ancora la possibilità di portare a casa il titolo nel prossimo appuntamento francese. Sesto Delbianco davanti a Luca Savadori e al giovane Gabriele Ruiu, tutti staccati di oltre 20 secondi dal primo. Bisogna procedere fino alla 12esima posizione per incontrare Emanuele Pusceddu, staccato di quasi 50 secondi dai primi. Peccato invece per Luca Vitali, il pilota italiano della Aprilia occupava la sesta posizione salvo poi cadere all'ultima curva prima del traguardo concludendo quella che era a tutti gli effetti una bella gara nel sabbione portoghese.

 

Prossimo articolo Superstock 1000
Portimao, Qualifiche: Federico Sandi conquista la pole su Ducati Panigale!

Articolo precedente

Portimao, Qualifiche: Federico Sandi conquista la pole su Ducati Panigale!

Carica commenti

Su questo articolo

Serie Superstock 1000
Piloti Markus Reiterberger , Roberto Tamburini
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Gara