Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
87 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
32 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
67 giorni

Losail, Libere 2: il team Puccetti in vetta con Krummenacher. Sofuoglu solo 6°

condivisioni
commenti
Losail, Libere 2: il team Puccetti in vetta con Krummenacher. Sofuoglu solo 6°
Di:
28 ott 2016, 18:01

Randy Krummenacher regala al team Puccetti anche la prima posizione delle Libere 2 della Supersport in Qatar. Molto bene Badovini e Baldolini, rispettivamente secondo e terzo. Sofuoglu solo sesto.

Jules Cluzel, MV Agusta Reparto Corse
Lorenzo Zanetti, MV Agusta Reparto Corse
Aiden Wagner, GRT Racing Team
Federico Caricasulo
Lorenzo Zanetti, MV Agusta Reparto Corse
Kenan Sofuoglu, Pucetti Racing
Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing
Randy Krummenacher
Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing

Il team Puccetti Racing prosegue nella sua striscia positiva di risultati e chiude in vetta anche nella classifica delle Prove Libere 2 della World Supersport sul tracciato di Losail, in Qatar.

Se nella prima sessione è stato il neo campione del mondo Kenan Sofuoglu a fare la voce grossa, nella seconda a svettare è stato il compagno di squadra Randy Krummenacher, giunto all'ultimo fine settimana in Supersport prima di passare Superbike a partire dal 2017.

Il pilota svizzero ha centrato il miglior tempo della giornata in 2'01"986, staccando tutti gli avversari con distacchi degni di nota. Seconda e terza posizione per i primi due italiani in graduatoria, Ayrton Badovini e Alex Baldolini.

Il pilota della Honda ha chiuso al secondo posto, staccato di oltre 7 decimi di secondo dalla vetta. L'alfiere della MV Agusta, invece, ad appena 46 millesimi di secondo dal connazionale in sella a una CBR600RR.

Patrick Jacobsen non è riuscito a ripetere la buona prestazione del primo turno, passando dalla seconda alla quarta posizione. "PJ" è riuscito a resistere dietro i primi tre per appena 3 millesimi nei confronti della moto gemella guidata dal connazionale Kyle Smith.

Il neo campione del mondo della Supersport, Kenan Sofuoglu, si è dovuto accontentare di un'anonima sesta posizione, a oltre 9 decimi di secondo dal compagno di squadra. Grande prestazione per il nostro Michael Canducci, salito in settima posizione con la MV Agusta e ultimo pilota sotto il secondo di distacco da Krummenacher.

Jules Cluzel sembrava poter tornare nella Top 3 proprio grazie all'ultimo tentativo, invece ha perso molto nell'ultimo settore e si è dovuto accontentare di un'ottava posizione non certo soddisfacente considerando la terza piazza di questa mattina. Dietro al francese ecco Christoffer Bergman, sulla quarta Honda nelle prime 10 posizioni, mentre Kyle Ryde ha completato le prime 10 posizioni.

Appena fuori dalla prima decina, troviamo ben quattro piloti italiani in fila. Il primo del quartetto è Christian Gamarino, che è riuscito a precedere Lorenzo Zanetti, Roberto Rolfo e Federico Caricasulo.

Supersport - Losail - Libere 2

Prossimo Articolo
Losail, Libere 1: la Ninja rossa di Sofuoglu splende nel tramonto del Qatar

Articolo precedente

Losail, Libere 1: la Ninja rossa di Sofuoglu splende nel tramonto del Qatar

Prossimo Articolo

Losail, Libere 3: Sofuoglu domina dopo due bandiere rosse

Losail, Libere 3: Sofuoglu domina dopo due bandiere rosse
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Supersport
Autore Giacomo Rauli