Suzuki rimanda al 2022 la creazione del suo team satellite

La Suzuki non prevede di riuscire a dare vita ad una squadra satellite in MotoGP almeno fino alla stagione 2022.

Suzuki rimanda al 2022 la creazione del suo team satellite

Sebbene nel reparto corse del marchio giapponese la questione sia ormai discussa da diversi anni, la Casa di Hamamatsu non attuerà questo piano fino a quanto non entrerà in vigore il nuovo contratto tra i team ed il promoter Dorna.

L'accordo, che durerà cinque stagioni e scadrà nel 2026, stabilirà i margini e le condizioni alle quali dovranno aderire sia i costruttori che i loro clienti (team satellite).

Da un punto di vista tecnico, la Suzuki potrebbe portare in pista altre due GSX-RR in pista in modo da poter aumentare la quantità dei dati raccolti. Una circostanza che, ovviamente, accelererebbe lo sviluppo della moto.

Tuttavia, i dirigenti della divisione MotoGP, con a capo il team manager Davide Brivio, hanno sottolineato la complessità di un progetto di questo tipo per un'azienda come quella della grande S.

"Stiamo parlando di un team satellitare da molto tempo, ma è una cosa che rimanderemo per un po'. L'approccio della Suzuki è di attendere il 2022, che sarà la data in cui inizierà il nuovo contratto con la Dorna" ha risposto Brivio alla questione sollevata da Motorsport.com.

Leggi anche:

All'inizio del 2018, la Suzuki era molto vicina a dare vita alla sua squadra satellitare, dopo mesi di trattative con la Marc VDS. Tuttavia, un interesse della Yamaha prima, e lo smantellamento della struttura belga nella classe regina ha impedito che la cosa andasse in porto.

"Non ci stiamo ancora preparando, ma arriverà il momento. Prima dobbiamo trovare anche un accordo con uno dei team già presenti sulla griglia per fornirgli le nostre moto" ha aggiunto Brivio.

Questi team sono LCR (Honda), Petronas (Yamaha), Pramac (Ducati), Gresini (Aprilia), Avintia (Ducati) e Tech 3 (KTM).

In tal senso, Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, ha chiarito che il numero di moto sulla griglia non supererà quota 24, fatta eccezione per le wild card. Nell'ultima stagione ed in quella che sta per cominciare, dopo l'uscita della Marc VDS, ci saranno 22 moto in pista.

"Aprilia sta correndo con i due slot di Gresini, ma nel 2022 entrerà come costruttore ed avrà la sua squadra" ha spiegato Ezpeleta a Motorsport.com.

"Riteniamo che la griglia sarà abbastanza ricca con 24 moto nel periodo compreso tra il 2022 ed il 2026. Ci piace questa struttura e l'ideale sarebbe avere sei costruttori e sei team satellite. Ma non vogliamo forzare i marchi ad averli, perché se lo facessimo, condizioneremo il mercato" ha aggiunto.

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Suzuki GSX-RR 2020

Suzuki GSX-RR 2020
11/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
12/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
13/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
14/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
15/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
16/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
17/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
18/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
19/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
20/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
21/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
22/66

Foto di: Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

GSX-RR 2020 Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
23/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
24/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
25/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
26/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
27/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
28/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
29/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
30/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP and Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
31/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Suzuki RT67 y Suzuki GSX-RR 2020

Suzuki RT67 y Suzuki GSX-RR 2020
32/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
33/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
34/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
35/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
36/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
37/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
38/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
39/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
40/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
41/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
42/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
43/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
44/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
45/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Detalle Suzuki GSX-RR 2020

Detalle Suzuki GSX-RR 2020
46/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP

Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
47/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
48/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
49/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
50/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
51/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
52/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
53/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
54/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
55/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
56/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
57/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
58/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
59/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
60/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
61/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
62/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
63/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
64/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
65/66

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP y Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP y Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
66/66

Foto di: Suzuki MotoGP

condivisioni
commenti
Analisi: come funziona e chi beneficia della nuova gomma Michelin

Articolo precedente

Analisi: come funziona e chi beneficia della nuova gomma Michelin

Prossimo Articolo

Puig: “Nei test di Sepang Alex è andato oltre le aspettative”

Puig: “Nei test di Sepang Alex è andato oltre le aspettative”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Team Team Suzuki MotoGP
Autore Oriol Puigdemont
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021
Johann Zarco, la leadership della rinascita Prime

Johann Zarco, la leadership della rinascita

In soli 18 mesi, Johann Zarco è passato da un estremo all'altro in MotoGP, da pilota ritrovatosi senza moto a raggiante leader del campionato all’inizio del 2021. Ma il Gran Premio di Losail ha visto soprattutto il ritorno alla ribalta di un uomo ritrovato.

MotoGP
9 apr 2021
Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir Prime

Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir

Nonostante la decisione della Suzuki di non fare appello contro il rifiuto della Race Direction di penalizzare Jack Miller dopo l'incidente con Joan Mir a Losail, dovrebbe essere fatto qualcosa per evitare il ripetersi di qualcosa del genere, che sarebbe potuto finire facilmente in tragedia.

MotoGP
7 apr 2021