MotoGP, Shakedown: Pedrosa nel Day 1, Lorenzo non gira

Bisognerà attendere domani per assistere al ritorno del maiorchino sulla Yamaha dopo oltre tre anni. Oggi intanto Pedrosa è stato il più veloce davanti a Pirro. Oltre 50 giri per Alex Marquez.

MotoGP, Shakedown: Pedrosa nel Day 1, Lorenzo non gira

C'è la KTM davanti a tutti alla conclusione della prima giornata dello shakedown della MotoGP sul tracciato di Sepang. Dani Pedrosa ha fatto valere la sua esperienza per mettere davanti a tutti la nuova RC16 con un tempo di 2'00"625 che comunque è rimasto piuttosto lontano dai riferimenti fatti segnare nel GP dello scorso novembre.

L'uomo più atteso di questa tre giorni, ovvero Jorge Lorenzo, ha rimandato a domani il grande ritorno in sella alla Yamaha. Il maiorchino è arrivato nel box della Casa di Iwata nel pomeriggio e quindi bisognerà attendere la seconda giornata per vederlo in sella alla M1 per la prima volta dall'ultima gara del 2016, iniziando così la sua nuova vita da tester.

Alle spalle di Dani Pedrosa c'è Michele Pirro, che si è alternato alla guida di due Ducati Desmosedici GP in versione 2020. Il collaudatore della Casa di Borgo Panigale ha completato poco più di 50 giri ed è il solo ad essere andato sotto al 2'01" oltre a Pedrosa.

Leggi anche:

A seguire c'è la Suzuki con Sylvain Guintoli, quindi bisogna scorrere la classifica fino al quarto posto per trovare Alex Marquez, che oggi ha girato ancora con la sua Honda con i colori HRC in attesa della presentazione di martedì a Jakarta. Il campione del mondo della Moto2 ha completato oltre 50 giri, chiudendo con un ritardo di sei decimi da Pedrosa.

Bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione, alle spalle anche della KTM di Brad Binder e della Honda di Stefan Bradl, per trovare Bradley Smith: oggi il pilota britannico ha portato al debutto la nuovissima Aprilia RS-GP 2020 e per ora i suoi tempi sono stati particolarmente alti, oltre il 2'02". Ad aiutarlo nel box della Casa di Noale, inoltre, era presente anche Lorenzo Savadori.

Pos Pilota Moto Tempo Giri
1 Dani Pedrosa KTM 2'00”625 57
2 Michele Pirro Ducati 2'00”642 57
3 Sylvain Guintoli Suzuki 2'01”220 65
4 Alex Marquez Honda 2'01”317 59
5 Brad Binder KTM 2'01”616 52
6 Stefan Bradl Honda 2'01”637 58
7 Bradley Smith Aprilia 2'02”760 43
8 Lorenzo Savadori Aprilia 2'05”888 48
condivisioni
commenti
Tecnica Aprilia RS-GP 2020: la MotoGP con l'ala anteriore
Articolo precedente

Tecnica Aprilia RS-GP 2020: la MotoGP con l'ala anteriore

Prossimo Articolo

Quartararo: "Marquez ha dei punti deboli, li ho notati più volte"

Quartararo: "Marquez ha dei punti deboli, li ho notati più volte"
Carica commenti
Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez Prime

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez

Fabio Quartararo può a ben ragione essere considerato l'alternativa del presente a Marc Marquez. Il francese, neo iridato MotoGP, ha conquistato il titolo a Misano dopo una stagione in cui ha dato spettacolo in lungo e in largo. Ed in vista del 2022...

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

MotoGP
27 ott 2021
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

MotoGP
25 ott 2021
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021