Furia Vinales, lascia Twitter: “Chi merita la mia moto, la prenda”

Maverick Vinales è stato protagonista di una discussione tra tifosi sul suo account Twitter, assicurando che dalla MotoGP non andrà via fino a che non vince. Subito dopo, il pilota Yamaha ha chiuso il suo account sul popolare social.

Furia Vinales, lascia Twitter: “Chi merita la mia moto, la prenda”

Maverick Vinales e il suo team hanno concluso il Gran Premio del Portogallo di MotoGP molto arrabbiati. Il pilota Yamaha ha tagliato il traguardo in 11esima posizione dopo una gara molto complicata, in cui è stato costretto a partire dalla quarta fila della griglia di partenza.

A monte dell’arrabbiatura c’è l’annullamento del giro veloce nel Q2, secondo la Direzione Gara era andato oltre i limiti della pista. Quel giro gli sarebbe valso la prima fila e la conseguente possibilità di concludere la gara sul podio.

Nelle immagini diffuse in rete si vede che, pur andando fuori dai limiti, si era trattato di pochi millimetri. Tuttavia, quest’anno la MotoGP ha introdotto un sistema elettronico che determina se un pilota è fuori dalla linea o meno.

La polemica è arrivata domenica, quando il capo tecnico di Vinales, Esteban Garcia, ha affermato in televisione quando era in griglia di partenza che il sistema elettronico non si era attivato e che era stato un commissario ad aver preso la decisione, a occhio.

Secondo indagini di Motorsport.com, la decisione di cancellare il giro veloce allo spagnolo è stata frutto dell’avviso del sistema elettronico, che aveva segnalato l’accesso sul verde. A seguito di questa arrabbiatura importante, un mezzo ha diffuso domenica sera che Vinales avrebbe minacciato la Dorna, promoter del mondiale, di abbandonare il campionato. Questo ha provocato la discussione tra tifosi sul web.

Lo stesso Vinales è entrato nella discussione chiarendo che non va da nessuna parte con un tweet: “Si inventano cose, perché dovrei andarmi a lamentare della Dorna se tutti dobbiamo ringraziare per il campionato che fa. Mi ritiro? Ahahahah, da qui non me ne vado fino a che non vinco. Nessuna scusa, vi dico sempre la verità”.

“Ma se vi sembra che io sia una persona falsa, perfetto – ha proseguito il pilota Yamaha – se qualcuno si merita la mia moto, che se la prenda. Non ho alcun problema, so dove arriverò, costi quel che costi. Se qualcuno ha voglia di criticarmi, mi può cancellare dal suo account twitter, altrimenti eliminerò io il mio account, che non ho alcun problema a farlo. Grazie a tutti coloro che mi sostengono, lo apprezzo davvero. Un abbraccio”.

Subito dopo, Vinales ha chiuso il suo account Twitter, creato nel 2010 e che vantava circa 370.467 followers.

condivisioni
commenti
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi
Articolo precedente

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Prossimo Articolo

Report MotoGP: Bagnaia prende in mano la Ducati

Report MotoGP: Bagnaia prende in mano la Ducati
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021