Baz: "La mia Ducati si sposa bene con le Michelin"

Il nuovo pilota dell'Avintia Racing si sta piano piano adattando alla Desmosedici e per il 2016 vuole alzare l'asticella: il suo obiettivo è provare a battagliare per la top 10.

Dopo aver battagliato fino a Valencia per il titolo della "Open" in sella ad una Yamaha Forward, Loris Baz ha cambiato tutto: non solo il pilota francese si dovrà confrontare con le gomme Michelin e con il nuovo software unico, ma anche con una nuova moto ed una nuova moto. "Bazooka" è infatti passato tra le fila dell'Avintia Racing, per il quale porterà in gara una Ducati GP14.2.

L'ex pilota della Kawasaki nel Mondiale Superbike ha avuto a disposizione quattro giorni tra Valencia e Jerez, nei quali ha avuto sensazioni positive: "Sono molto felice di come sono andati i test. Ho avuto delle buone sensazioni con le Michelin. Sicuramente richiedono un altro stile di guida, ma mi piace come si sposano con la mia Ducati. Sicuramente l'anno prossimo saremo tutti più vicini" ha detto rispondendo alle domande degli utenti di Twitter per MotoGp.com.

L'ultima convinzione lo ha portato ad alzare decisamente l'asticella in vista del 2016: "Con la nuova elettronica e le nuove gomme, l'obiettivo è provare a lottare per la top 10. E' una grande sfida, ma sono convinto che ci possiamo riuscire".

E dire che a Valencia le cose non erano iniziate troppo bene con la Desmosedici. Loris però se lo aspettava: "Ero abbastanza sicuro che sarebbe andata così, ma era logico. La prima volta sulla moto ho bisogno di maggiori aggiustamenti rispetto agli altri piloti: sono molto alto e la moto è fatta per piloti più bassi, ma a Jerez abbiamo già trovato diverse soluzioni che mi hanno messo più a mio agio sulla moto. A Sepang poi avremo una nuova sella che dovrebbe migliorare l'aerodinamica sui rettilinei".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Loris Baz
Team Avintia Racing
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag avintia racing, ducati, loris baz, motogp