Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP1 in
08 Ore
:
12 Minuti
:
15 Secondi

MotoE, Misano: doppietta di Ferrari, che consolida il primato

condivisioni
commenti
MotoE, Misano: doppietta di Ferrari, che consolida il primato
Di:
15 set 2019, 08:42

Matteo Ferrari vince anche la seconda gara della MotoE e rafforza il primato nella classifica generale. Garzo è secondo e sotto investigazione. Mattia Casadei beffa all’ultimo Niccolò Canepa ed è terzo. Ancora out Alex De Angelis.

La domenica di gare a Misano comincia con la MotoE, che è scesa in pista per disputare la seconda gara del fine settimana. Anche questa manche è stata ricca di battaglie e colpi di scena, primo dei quali una seconda uscita di scena di Alex De Angelis, partito dalla pole ma caduto a pochi giri dal termine. Ad avere la meglio è stato nuovamente Matteo Ferrari, che consolida il primato nella classifica generale e ha 19 punti su Hector Garzo, secondo. Lo spagnolo però è sotto investigazione per essere passato sul verde durante un sorpasso a Niccolò Canepa. Chiude il podio Mattia Casadei, che si riscatta della brutta caduta di ieri.

Al semaforo è ancora una volta Alex De Angelis ad ottenere lo spunto migliore e tiene la testa della gara, inseguito da Matteo Ferrari e Xavier Simeon. Il belga però esce subito di scena per una caduta alla seconda curva, causata dalla gomma ancora fredda. Al secondo giro Ferrari sferra l’attacco sul sammarinese e si porta al comando, il duo di testa inizia a fare il vuoto, ma viene presto raggiunto da Niccolò Canepa, terzo.

Intanto il gruppo di testa si ricompatta ed in lotta per il secondo posto troviamo ben cinque piloti, mentre Ferrari ha preso margine e ha quasi un secondo di vantaggio sugli inseguitori. Alle sue spalle ci sono Hector Garzo, Niccolò Canepa, Maria Herrera, Mattia Casadei ed Alex De Angelis, che perde terreno a metà gara. Il pilota di casa però scivola e conclude la sua gara a tre giri dal termine. Stessa sorte anche per Sete Gibernau, che scivola e non ha possibilità di rientrare in pista. Fortunatamente entrambi i piloti non riportano conseguenze.

Intanto Ferrari ha più di due secondi di vantaggio su Hector Garzo, che contiene gli attacchi di Canepa, Casadei e Herrera. I quattro piloti sono in lotta per il secondo gradino del podio, Garzo sbaglia e Canepa si infila, ma lo spagnolo gli restituisce il sorpasso, entrando in maniera piuttosto aggressiva. Del duello però ne approfitta Casadei, che balza in terza posizione.

Ferrari taglia il traguardo davanti a tutti, consolidando così il primato in classifica e arrivando ad avere 19 punti di vantaggio su Hector Garzo, secondo e sotto investigazione per la manovra effettuata durante il sorpasso su Canepa. Casadei chiude il podio dopo aver sopravanzato Canepa nel finale, che si deve accontentare della quarta posizione. Alle sue spalle si piazza Maria Herrera, mentre Eric Granado è sesto. Settimo posto per Jesko Raffin, davanti a Bradley Smith, ottavo. Chiudono la top 10 Nico Terol e Mike Di Meglio, nono e decimo rispettivamente. È più attardato Lorenzo Savadori, 11esimo.

Da segnalare l’assenza di Niki Tuuli, dichirato unfit dopo la brutta caduta della gara di ieri, dove ha rimediato la frattura al polso sinistro ed al femore.

Prossimo Articolo
MotoE, Misano: Ferrari vince e va in testa, De Angelis out

Articolo precedente

MotoE, Misano: Ferrari vince e va in testa, De Angelis out

Prossimo Articolo

Enel X: la MotoE è come un centro di ricerca

Enel X: la MotoE è come un centro di ricerca
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoE
Evento GP di San Marino
Location Misano Adriatico
Piloti Matteo Ferrari
Autore Lorenza D'Adderio