Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
36 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto3, Valencia, Libere 2: Masia guida il poker spagnolo

condivisioni
commenti
Moto3, Valencia, Libere 2: Masia guida il poker spagnolo
Di:
15 nov 2019, 13:11

Piloti di casa in evidenza nella FP2, con Masia che ha preceduto Garcia, Ramirez ed il sorprendente Artigas. Dalla Porta guida gli italiani davanti a Fenati, Migno ed Antonelli.

Gli spagnoli hanno fatto decisamente la voce grossa nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio della Comunità Valenciana di classe Moto3, monopolizzando le prime quattro posizioni con una KTM davanti a tre Honda.

Il più veloce è stato Jaume Masia, che con la sua moto austriaca della Mugen Race ha girato in 1'39"612, abbassando il limite della mattinata e distanziando di 69 millesimi un Sergio Garcia che pare particolarmente in palla con la Honda della Estrella Galicia.

Discorso che vale anche per Marcos Ramirez, terzo per il Leopard Racing dopo essere stato il più veloce in mattinata e primo tra i piloti ancora in corsa per la piazza d'onore nel Mondiale. La sorpresa del turno però è stata senza ombra di dubbio la wild card Xavier Artigas, quarto con la Honda di Leopard Junior.

A seguire però c'è la risposta della pattuglia tricolore, capitanata dal campione del mondo Lorenzo Dalla Porta, quinto a 263 millesimi con la seconda Honda del Leopard Racing. Nella sua scia, racchiusi tutti nello spazio di pochi millesimi, ci sono Romano Fenati (Honda, VNE Snipers), Andrea Migno (KTM, Mugen Race) e Niccolò Antonelli (Honda, SIC58 Squadra Corse).

Nella top 10 poi c'è spazio anche per Tony Arbolino, decimo con la seconda Honda della VNE Snipers, alle spalle anche di John McPhee, finito pure ruote all'aria alla curva 8 con la Honda della Petronas Sprinta Racing. A seguire poi c'è un altro terzetto spagnolo composto da Raul Fernandez, Aron Canet ed Albert Arenas, scivolato alla curva 6.

Il quadro dei 14 che avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa poi con Celestino Vietti ed è buon colpo tutto sommato per il pilota dello Sky Racing Team VR46, visto che è caduto per ben due volte: prima alla curva 14 e poi, praticamente a tempo scaduto, anche alla curva 6.

Peccato per Stefano Nepa, rimasto fuori dalla top 14 per appena 9 millesimi, nonostante davanti a lui ci sia pure Darryn Binder. Più attardati invece Dennis Foggia e Riccardo Rossi, che sono rispettivamente 21esimo e 29esimo. Stupisce poi vedere piuttosto indietro anche Tatsuki Suzuki, perché il giapporiccionese non è riuscito a fare meglio del 23esimo tempo, seppur ad appena otto decimi.

Da segnalare poi un altro paio di cadute che hanno avuto per protagonisti Makar Yurchenko alla curva 6 ed Ayumu Sasaki alla curva 4. Entrambi hanno corso un bel rischio, perché erano seguiti molto da vicino da un avversario finito in ghiaia per evitarli, ma fortunatamente si sono rialzati senza particolari conseguenze.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Jaume Masia KTM 18 1'39.612     144.741
2 Spain Sergio Garcia Dols Honda 19 1'39.681 0.069 0.069 144.641
3 Spain Marcos Ramírez Honda 17 1'39.767 0.155 0.086 144.516
4 Xavier Artigas Honda 16 1'39.856 0.244 0.089 144.387
5 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 16 1'39.875 0.263 0.019 144.360
6 Italy Romano Fenati Honda 12 1'39.895 0.283 0.020 144.331
7 Italy Andrea Migno KTM 17 1'39.958 0.346 0.063 144.240
8 Italy Niccolò Antonelli Honda 11 1'39.982 0.370 0.024 144.205
9 United Kingdom John McPhee Honda 13 1'40.053 0.441 0.071 144.103
10 Italy Tony Arbolino Honda 14 1'40.084 0.472 0.031 144.058
11 Spain Raul Fernandez KTM 15 1'40.111 0.499 0.027 144.020
12 Spain Aron Canet KTM 14 1'40.113 0.501 0.002 144.017
13 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 12 1'40.177 0.565 0.064 143.925
14 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 15 1'40.247 0.635 0.070 143.824
15 South Africa Darryn Binder KTM 16 1'40.252 0.640 0.005 143.817
16 Italy Stefano Nepa KTM 15 1'40.256 0.644 0.004 143.811
17 Czech Republic Filip Salač KTM 15 1'40.309 0.697 0.053 143.735
18 Turkey Can Öncü KTM 16 1'40.324 0.712 0.015 143.714
19 Japan Kaito Toba Honda 17 1'40.325 0.713 0.001 143.712
20 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 14 1'40.360 0.748 0.035 143.662
21 Italy Dennis Foggia KTM 17 1'40.379 0.767 0.019 143.635
22 Carlos Tatay KTM 18 1'40.426 0.814 0.047 143.568
23 Japan Tatsuki Suzuki Honda 15 1'40.443 0.831 0.017 143.544
24 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 14 1'40.480 0.868 0.037 143.491
25 Spain Alonso Lopez Honda 16 1'40.604 0.992 0.124 143.314
26 Japan Kazuki Masaki KTM 16 1'40.646 1.034 0.042 143.254
27 Japan Ai Ogura Honda 16 1'40.662 1.050 0.016 143.231
28 Jeremy Alcoba Honda 18 1'40.875 1.263 0.213 142.929
29 Italy Riccardo Rossi Honda 18 1'40.887 1.275 0.012 142.912
30 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 16 1'40.934 1.322 0.047 142.845
31 Japan Ayumu Sasaki Honda 8 1'41.851 2.239 0.917 141.559
Prossimo Articolo
Moto3, Valencia, Libere 1: Ramirez al top, Dalla Porta 3°

Articolo precedente

Moto3, Valencia, Libere 1: Ramirez al top, Dalla Porta 3°

Prossimo Articolo

Nepa continua in Moto3: ha firmato con Angel Nieto

Nepa continua in Moto3: ha firmato con Angel Nieto
Carica commenti