Red Bull Ring, Libere 2: il bagnato esalta le NTS con la doppietta Odendaal-Roberts

condivisioni
commenti
Red Bull Ring, Libere 2: il bagnato esalta le NTS con la doppietta Odendaal-Roberts
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
10 ago 2018, 14:23

Sotto al diluvio brillano diversi nomi poco noti della classe di mezzo, ma tra i primi si inserisce ancora Marini, terzo. Bagnaia chiude decimo, mentre Oliveira è prudente e solo 30esimo

La pioggia battente ha fatto da padrona anche nella seconda sessione di prove libere del GP d'Austria di Moto2 e questo ha permesso di emergere ad alcuni piloti che solitamente navigano nelle retrovie della classe di mezzo, a cominciare dal tandem della NTS, che ha monopolizzato le prime due posizioni.

Il più veloce è stato infatti Steven Odendaal, che ha realizzato un crono di 1'43"344, avvicinato solamente dal compagno di squadra, lo statunitense Joe Roberts, che invece si è fermato a 1'43"577. L'unico dei piloti di vertice ad essersi infilato nelle prime posizioni è invece Luca Marini, terzo a 239 millesimi con la Kalex dello Sky Racing Team VR46.

Continuando a scorrere la classifica, infatti, nella top 5 troviamo poi il figlio d'arte Remy Gardner e Khairul Idham Pawi, che oggi finalmente è tornato a dare un saggio del grande talento sul bagnato che aveva mostrato ai tempi in cui correva in Moto3.

A questo punto ricominciamo a trovare nomi più "noti", perché in sesta posizione c'è Xavi Vierge, seguito dalla Speed Up di Fabio Quartararo, con Andrea Locatelli che conferma il suo ottimo feeling con il bagnato staccando l'ottavo tempo davanti a Tetsuta Nagashima, che nel finale ha regalato un numero quasi da circo, "surfando" la sua moto dopo essere scivolato nella via di fuga della curva 9.

Decima piazza per Pecco Bagnaia, che in questa sessione è stato prudente, ma decisamente meno rispetto al suo rivale nella corsa al titolo Miguel Oliveira: il leader del Mondiale è addirittura 30esimo con la sua KTM, staccato di quasi 5" dalla vetta.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Romano Fenati ha fatto segnare il 15esimo tempo, mentre Lorenzo Baldassarri è 20esimo. Poco più indietro troviamo poi il tandem composto da Stefano Manzi e Simone Corsi, in 24esima e 25esima posizione. Senza tempi invece il rientrante Federico Fuligni e Mattia Pasini.

Da segnalare poi un altro paio di cadute che nel finale, quando era aumentata nuovamente l'intensità della pioggia, hanno avuto dei protagonisti illustri come Joan Mir e Sam Lowes, fortunatamente senza conseguenze per entrambi.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 4 South Africa Steven Odendaal NTS 16 1'43.344     150.696 243
2 16 United States Joe Roberts NTS 20 1'43.577 0.233 0.233 150.357 241
3 10 Italy Luca Marini Kalex 14 1'43.583 0.239 0.006 150.348 243
4 87 Australia Remy Gardner Tech 3 11 1'43.747 0.403 0.164 150.111 243
5 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 8 1'43.756 0.412 0.009 150.098 242
6 97 Spain Xavi Vierge Kalex 14 1'43.887 0.543 0.131 149.909 242
7 20 France Fabio Quartararo Speed Up 17 1'43.931 0.587 0.044 149.845 243
8 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 17 1'43.932 0.588 0.001 149.844 233
9 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 16 1'43.961 0.617 0.029 149.802 240
10 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 13 1'44.108 0.764 0.147 149.590 244
11 27 Spain Iker Lecuona KTM 13 1'44.128 0.784 0.020 149.562 239
12 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 12 1'44.176 0.832 0.048 149.493 240
13 36 Spain Joan Mir Kalex 15 1'44.321 0.977 0.145 149.285 245
14 18 Xavi Cardelus Kalex 21 1'44.448 1.104 0.127 149.103 239
15 13 Italy Romano Fenati Kalex 10 1'44.580 1.236 0.132 148.915 245
16 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 11 1'44.984 1.640 0.404 148.342 238
17 73 Spain Alex Marquez Kalex 11 1'45.000 1.656 0.016 148.320 241
18 52 United Kingdom Danny Kent Speed Up 16 1'45.109 1.765 0.109 148.166 244
19 55 Alejandro Medina Kalex 18 1'45.172 1.828 0.063 148.077 237
20 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 14 1'45.187 1.843 0.015 148.056 240
21 64 Netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 14 1'45.312 1.968 0.125 147.880 241
22 41 South Africa Brad Binder KTM 9 1'45.403 2.059 0.091 148.420 244
23 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 12 1'45.658 2.314 0.255 147.396 239
24 62 Italy Stefano Manzi Suter 11 1'45.901 2.557 0.243 147.058 240
25 24 Italy Simone Corsi Kalex 12 1'46.102 2.758 0.201 146.779 242
26 95 France Jules Danilo Kalex 15 1'46.223 2.879 0.121 146.612 240
27 32 Spain Isaac Viñales Suter 16 1'46.560 3.216 0.337 146.148 237
28 66 Niki Tuuli Kalex 8 1'47.105 3.761 0.545 145.404 241
29 9 Spain Jorge Navarro Kalex 14 1'47.871 4.527 0.766 144.372 227
30 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 9 1'48.141 4.797 0.270 144.011 237
31 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 14 1'48.405 5.061 0.264 143.661 241
  21 Italy Federico Fuligni Kalex            
  54 Italy Mattia Pasini Kalex 2          
Prossimo articolo Moto2
Ufficiale: Tech 3 porta in Moto2 Marco Bezzecchi e Philipp Oettl nel 2019

Articolo precedente

Ufficiale: Tech 3 porta in Moto2 Marco Bezzecchi e Philipp Oettl nel 2019

Prossimo Articolo

Red Bull Ring, Libere 3: Gardner sugli scudi. Lecuona 2°, ma stende un incolpevole Oliveira!

Red Bull Ring, Libere 3: Gardner sugli scudi. Lecuona 2°, ma stende un incolpevole Oliveira!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Piloti Joe Roberts , Steven Odendaal , Luca Marini
Team RW Racing GP , Team VR46
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Prove libere