Red Bull Ring, Libere 3: Gardner sugli scudi. Lecuona 2°, ma stende un incolpevole Oliveira!

condivisioni
commenti
Red Bull Ring, Libere 3: Gardner sugli scudi. Lecuona 2°, ma stende un incolpevole Oliveira!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
11 ago 2018, 10:12

Lo spagnolo fa un buon tempo, ma alla Curva 1 perde il controllo della moto e centra in pieno la KTM del leader del Mondiale. Il portoghese è uscito illeso dal brutto incidente. Bagnaia ha lavorato solo con una gomma usata in ottica gara.

Remy Gardner chiude in testa l'ultimo turno di prove libere della Moto2 disputato questa mattina sul tracciato del Red Bull Ring, sede del Gran Premio d'Austria 2018. Il pilota del team Tech 3 ha fermato in cronometro in 1'38"377, approfittando del momento più favorevole per firmare il proprio crono.

Tanta la pioggia scesa nella sessione di prove della Moto2, che infatti ha aiutato Gardner non solo a rimanere davanti a tutti, ma anche a infliggere distacchi pesantissimi a tutti i rivali.

La seconda posizione è stata colta dalla KTM di Iker Lecuona, unico pilota ad avere un gap dalla vetta inferiore a 1". Il pilota spagnolo, negli ultimi minuti del turno, ha perè commesso una clamorosa ingenuità arrivando troppo lungo in staccata alla Curva 1, finendo per scomporre la propria moto e centrare il leader del Mondiale di Moto2, Miguel Oliveira.

Il portoghese stava ormai approcciando la curva, quando la KTM di Lecuona lo ha letteralmente centrato sulla fiancata destra della sua KTM ufficiale, disarcionandolo e facendolo finire a terra. Ad avere la peggio, però, sembra essere stato proprio Lecuona, mentre Oliveira è tornato senza problemi al proprio box.

Oliveira ha colto il quarto tempo della mattinata e i due protagonisti dell'incidente a oggi più clamoroso del fine settimana sono separati da Marcer Schrotter, terzo in sella alla prima Kalex in classifica. Il primo degli italiani è invece Andrea Locatelli, con la Kalex del team Italtrans Racing.

Fabio Quartararo ha portato la prima Speed Up in sesta piazza davanti alla seconda moto del team Italtrans, quella affidata a Mattia Pasini. Joe Roberts si è confermato molto veloce sotto la pioggia con il suo ottavo tempo davanti a Lorenzo Baldassarri. Sam Lowes ha completato la Top 10.

Scorrendo la classifica non possiamo non notare la 17esima quanto anonima posizione di Francesco Bagnaia. Ma questa non inganni, perché il piemontese si è concentrato a lavorare con una gomma usata, quella già testata nella giornata di ieri, per trovare il giusto assetto che gli consenta di arrivare in fondo alla gara senza troppi problemi.

Romano Fenati non è andato oltre il 26esimo tempo davanti a Simone Corsi, mentre Stefano Manzi ha fatto un po' meglio: 22esimo. Luca Marini è finito a terra nelle prime fasi della sessione, ma è riuscito a riprendere e tornare in pista. E' però probabile che impiegherà un po' di tempo prima di riprendere confidenza con l'asfalto bagnato.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 87 Australia Remy Gardner  Tech 3 12 1'38.377     158.305  
2 27 Spain Iker Lecuona  KTM 13 1'39.275 0.898 0.898 156.873  
3 23 Germany Marcel Schrötter  Kalex 15 1'39.390 1.013 0.115 156.691  
4 44 Portugal Miguel Oliveira  KTM 19 1'39.399 1.022 0.009 156.677  
5 5 Italy Andrea Locatelli  Kalex 18 1'39.768 1.391 0.369 156.098  
6 20 France Fabio Quartararo  Speed Up 14 1'40.245 1.868 0.477 155.355  
7 54 Italy Mattia Pasini  Kalex 17 1'40.249 1.872 0.004 155.349  
8 16 United States Joe Roberts  NTS 16 1'40.255 1.878 0.006 155.339  
9 7 Italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 18 1'40.367 1.990 0.112 155.166  
10 22 United Kingdom Sam Lowes  KTM 15 1'40.426 2.049 0.059 155.075  
11 52 United Kingdom Danny Kent  Speed Up 17 1'40.492 2.115 0.066 154.973  
12 32 Spain Isaac Viñales  Suter 13 1'40.563 2.186 0.071 154.864  
13 4 South Africa Steven Odendaal  NTS 16 1'40.691 2.314 0.128 154.667  
14 40 Spain Augusto Fernandez  Kalex 22 1'40.809 2.432 0.118 154.486  
15 41 South Africa Brad Binder  KTM 21 1'40.958 2.581 0.149 154.258  
16 73 Spain Alex Marquez  Kalex 19 1'41.146 2.769 0.188 153.971  
17 42 Italy Francesco Bagnaia  Kalex 20 1'41.158 2.781 0.012 153.953  
18 36 Spain Joan Mir  Kalex 18 1'41.158 2.781 0.000 153.953  
19 10 Italy Luca Marini  Kalex 18 1'41.271 2.894 0.113 153.781  
20 95 France Jules Danilo  Kalex 17 1'41.301 2.924 0.030 153.735  
21 45 Japan Tetsuta Nagashima  Kalex 14 1'41.417 3.040 0.116 153.560  
22 62 Italy Stefano Manzi  Suter 18 1'41.419 3.042 0.002 153.557  
23 64 Netherlands Bo Bendsneyder  Tech 3 14 1'41.509 3.132 0.090 153.420  
24 97 Spain Xavi Vierge  Kalex 9 1'41.606 3.229 0.097 153.274  
25 9 Spain Jorge Navarro  Kalex 16 1'41.718 3.341 0.112 153.105  
26 13 Italy Romano Fenati  Kalex 15 1'41.825 3.448 0.107 152.944  
27 24 Italy Simone Corsi  Kalex 19 1'41.987 3.610 0.162 152.701  
28 66 Niki Tuuli  Kalex 18 1'42.055 3.678 0.068 152.600  
29 89 Malaysia Khairul Pawi  Kalex 17 1'42.249 3.872 0.194 152.310  
30 77 Switzerland Dominique Aegerter  KTM 14 1'42.304 3.927 0.055 152.228  
31 18 Xavi Cardelus  Kalex 15 1'42.452 4.075 0.148 152.008  
32 55 Alejandro Medina  Kalex 14 1'43.694 5.317 1.242 150.188  
33 21 Italy Federico Fuligni  Kalex 18 1'45.001 6.624 1.307 148.318
Prossimo articolo Moto2
Red Bull Ring, Libere 2: il bagnato esalta le NTS con la doppietta Odendaal-Roberts

Articolo precedente

Red Bull Ring, Libere 2: il bagnato esalta le NTS con la doppietta Odendaal-Roberts

Prossimo Articolo

Francesco Bagnaia batte Oliveira e in Austria centra la terza pole position della stagione

Francesco Bagnaia batte Oliveira e in Austria centra la terza pole position della stagione
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prove libere