Tim Gajser firma la sesta vittoria in Gran Bretagna

Complice l'assenza per infortunio di Febvre ed un Cairoli un po' in ombra, il rookie della Honda Gariboldi ha dato un allungo deciso nella classifica iridata, portando a 74 punti il suo vantaggio sul campione in carica.

Con la gara inglese di Matterley Basin, il Mondiale MXGP è alla sua undicesima prova e di queste undici, sei sono andate al rookie Tim Gajser (Honda Gariboldi), Campione 2015 della classe MX2, ed ora, per il momento, padrone della classe regina del Motocross.

Ovvio che l’assenza di Romain Febvre (Monster Yamaha), caduto ieri nelle qualifiche, gli giova e non poco ma il ritmo imposto dallo sloveno della HRC era troppo per tutti. Gajser si è preso il primo posto nelle prove cronometrate, nella qualifica del sabato e nelle due manche della domenica, aggiudicandosi i 50 punti in palio. Ora si trova sempre al Comando della Classifica Generale ma il suo vantaggio è aumentato e, all’orizzonte, non si vede nessuno in grado di impensierirlo.

In questo GP ci hanno provato Evgeny Bobryshev (Honda HRC) in gara uno e Max Nagl (Rockstar Husqvarna) in gara due, ma nessuno dei due attacchi è andato a buon fine. Gajser li ha lasciati fare per qualche giro, poi ha preso lui il comando fino alla bandiera a scacchi.

Il secondo gradino del podio è andato al tedesco Nagl, solo settimo nella manche di apertura ma ottimo secondo nell’altra gara. Terzo si piazza Gautier Paulin (Honda HRC) che sembra non aver risentito della brutta caduta avvenuta in Francia durante le qualifiche. Evgeny Bobryshev è quarto e precede Valentin Guillod (Kemea Yamaha) che fa il suo miglior piazzamento assoluto dell’anno.

Dopo lo svizzero della Yamaha, troviamo Antonio Cairoli (Red Bull KTM) che disputa un’ottima gara uno terminata secondo alle spalle di Gajser. Nella seconda manche, parte a metà gruppo, rimonta diverse posizioni, ma nell’atterraggio del “quadruplo” prende una botta al polso sinistro ed a quel punto, cerca di finire la manche meglio che può. E’ un vero peccato perché Antonio al termine della giornata è sesto ma a soli tre punti dal podio ed è a quattro punti dalla seconda posizione nella Overall.

Settimo è Jeremy Van Horebeek (Monster Yamaha) che senza la caduta di gara due con relativa rimonta dalla 27esima piazza, avrebbe sicuramente ottenuto un miglior risultato. Chiudono la classifica dei primi dieci i due alfieri del Team KRT: Jordi Tixier e Clement Desalle.

Buona la prova di Alessandro Lupino che riesce a prendere otto punti con il tredicesimo posto di gara due, delude invece Chad Reed che non è mai riuscito ad entrare in gara. Il due volte Campione AMA Supercross ha disputato due gare che definire “opache” e dir poco. Da lui tutti si aspettavano qualcosa di più.

Come abbiamo detto in apertura, Romain Febvre non ha corso e non sarà al via nemmeno la prossima settimana nel GP di Lombardia. I medici l’hanno tenuto in osservazione una notte e la prognosi è stata sciolta in mattinata, ma il trauma cranico subito nella caduta è stato molto forte e lo staff medico gli ha consigliato assoluto riposo.

GP INGHILTERRA - CLASSIFICA MXGP

1° Tim Gajser (Slovenia - Honda) 50 punti; 2° Max Nagl (Germania - Husqvarna) 36; 3° Gautier Paulin (Francia – Honda) 36; 4° Evgeny Bobryshev ( Russia - Honda) 34; 5° Valentin Guillod (Svizzera – Yamaha) 34; 6° Antonio Cairoli (Italia – KTM) 33; 7° Jeremy Van Horebeek (Belgio – Yamaha) 28; 8° ° Jordi Tixier (Francia – Kawasaki) 27; 9° Clement Desalle (Belgio – Kawasaki) 22; 10° Jose Butron (Spagna – KTM) 20.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

1° Tim Gajser (Slovenia - Honda) 482; 2° Romain Febvre (Francia - Yamaha) 408 punti; 3° Antonio Cairoli (Italia – KTM) 404; 4° Max Nagl (Germania - Husqvarna) 378; 5° Evgeny Bobryshev ( Russia Honda) 367; 6° Jeremy Van Horeebek (Belgio – Yamaha) 321; 7° Valentin Guillod (Svizzera – Yamaha) 242; 8° Shaun Simpson (Inghilterra - KTM) 212; 9° Kevin Strijbos (Belgio - Suzuki) 204; 10° Glen Coldenhoff (Olanda KTM) 201.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Domenica
Circuito Matterley Basin
Team Honda Gariboldi
Articolo di tipo Gara