Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Le Mans 24h di Le Mans

24h di Le Mans | Le Toyota vincitrici assieme per la prima volta

Le tre TS050 Hybrid LMP1 e le due GR010 Hybrid Hypercar della squadra giapponese sono state schierate per la prima volta tutte assieme sul tracciato della Sarthe per celebrare i cinque successi di fila ottenuti e per rilanciare le proprie ambizioni per l'edizione 2023.

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Le cinque auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans di Toyota Gazoo Racing sono state riunite per la prima volta per celebrare l'edizione del centenario della leggendaria gara e creare un altro pezzo di storia in vista dell'edizione 2023.

Dalla sua prima vittoria nel 2018, Toyota Gazoo Racing ha conservato ogni vettura vincitrice nelle esatte condizioni in cui ha raggiunto la bandiera a scacchi, catturando l'eterna sfida delle 24 ore di corsa al massimo nel momento del loro più grande trionfo.

Per celebrare il posto di Toyota nella storia di Le Mans e segnare un altro passo verso l'edizione del centenario, all'inizio di questa settimana tutte e cinque le auto hanno occupato un posto d'onore alla chicane finale del Circuit de la Sarthe per un servizio fotografico di riferimento.

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Photo by: Toyota

Dopo le loro vittorie, la vincitrice del 2018 è stata ospitata nella sede del team a Colonia, l'auto del 2019 è stata orgogliosamente esposta nel suo paese d'origine, il Giappone, mentre l'esemplare del 2020 è stato prestato in modo permanente al Museo della 24 Ore, il che significa che le tre vittoriose TS050 Hybrid non sono mai state viste insieme in precedenza.

La GR010 Hybrid Hypercar vincitrice del 2021 si trova solitamente a Colonia, mentre quella dell'anno successivo è regolarmente esposta ai fan in Giappone.

In vista di Le Mans 2023, quattro dei mezzi vincitori hanno viaggiato insieme e visitato Toyota Motor Manufacturing France a Valenciennes. Nella sede della produzione di Yaris e Yaris Cross in Europa, sono stati accolti da alcuni dei 5.000 dipendenti dello stabilimento, che hanno inviato messaggi di buona fortuna al team prima che le auto proseguissero il viaggio verso La Sarthe.

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Photo by: Toyota

Una volta riunite con la TS050 Hybrid del 2020 a Le Mans, eccole posare in uno storico servizio fotografico. Tutte e cinque le Toyota, insieme ad altre 60 vincitrici, saranno esposte al Museo della 24 Ore dal 1° giugno al 2 luglio.

Inoltre, i vincitori del 2018 e del 2022 prenderanno vita ancora una volta sabato 10 giugno, quando parteciperanno a un momento clou delle celebrazioni. L'esclusiva Parata del Centenario di ex auto di Le Mans riunisce auto leggendarie degli ultimi cento anni per un giro sul circuito di 13,626 km.

Alla guida delle vetture ci saranno due ex vincitori con un posto speciale nella storia di Le Mans, Alex Wurz e Kazuki Nakajima. L'austriaco, che salirà sulla TS050 Hybrid 2018, rimane il più giovane vincitore di sempre e ha guidato il ritorno di Toyota nel 2012, rimanendo un membro chiave del team anche dopo il suo ritiro dalle corse. Kazuki, ora vicepresidente di Toyota Gazoo Racing Europe, è stato il primo giapponese a conquistare una pole position e l'unico a vincere tre volte. Guiderà la GR010 Hybrid del 2022.

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Photo by: Toyota

Durante le quattro stagioni dal 2016 al 2020, le TS050 Hybrid hanno partecipato a 34 gare del WEC, conquistando 19 vittorie, per una percentuale di vittorie del 55%, e finendo sul podio 46 volte, conquistando due doppiette nel Campionato del Mondo costruttori e piloti.

Oltre ai trofei, la TS050 Hybrid ha battuto un record ed è stata la vettura Le Mans più efficiente dell'era moderna. Sottolineando l'impegno di Toyota nel costruire auto sempre migliori per gli sport motoristici e nel far progredire la tecnologia ibrida per i suoi clienti, la TS050 Hybrid ha ottenuto un miglioramento del tempo sul giro senza precedenti, di 10 secondi, consumando il 35% in meno di carburante rispetto al 2012, la prima partecipazione ibrida di Toyota a Le Mans.

Le TS050 Hybrid hanno vinto tre volte a Le Mans e ottenuto quattro pole position, oltre a registrare il giro più veloce di sempre, alla velocità media di 251,9 km/h da parte di Kamui Kobayashi nelle qualifiche del 2017, e il miglior giro in gara, stabilito da Mike Conway nel 2019 alla media di 248,6 km/h.

Le GR010 Hybrid hanno partecipato a 15 gare del WEC dal 2021 e vinto 13 volte, con un rapporto di successi dell'86%, compresa l'attuale striscia di cinque consecutivi dalla 6 Ore del Fuji del 2022 alla 6 Ore di Spa-Francorchamps. La vettura è imbattuta a Le Mans, con doppiette consecutive nel 2021 e nel 2022, ogni volta dopo aver conquistato la prima fila nelle qualifiche.

La prima 24 Ore di Le Mans si è svolta nel 1923, su un circuito che presenta molte delle stesse caratteristiche iconiche del tracciato odierno. L'edizione del centenario di quest'anno sarà la 91esima della gara e la 25esima volta che Toyota affronta la sfida dopo il suo debutto nel 1985.

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Le cinque Toyota vincitrici a Le Mans

Photo by: Toyota

TOYOTA - SPECIFICHE TECNICHE

 

TS050 HYBRID LMP1

GR010 HYBRID HYPERCAR

Motore

V6 Bi-Turbo ad iniezione diretta

V6 Bi-Turbo ad iniezione diretta

Cilindrata

2.4 litri

3.5 litri

Potenza massima

735 kW / 1000 CV

520 kW / 707 CV

Ibrido

368 kW / 500 CV

200 kW / 272 CV

Cambio

Trasversale sequenziale a 6 marce

Trasversale sequenziale a 7 marce

Serbatoio

62.5 litri

90 litri

Lunghezza

4650 mm

4900 mm

Larghezza

1900 mm

2000 mm

Altezza

1050 mm

1150 mm

Peso

878 kg

1040 kg

Cerchi

RAYS in magnesio

Anteriori: 13 x 18 "

Posteriori: 13 x 18 "

RAYS in magnesio

Anteriori: 12.5 x 18 "

Posteriori: 14 x 18 "

Gomme

Michelin

Anteriori: 31/71-18

Posteriori: 31/71-18

Michelin

Anteriori: 29/71-18

Posteriori: 34/71-18

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente 24h di Le Mans | C'è 'Rexy' sulla Porsche di Project 1-AO Racing
Prossimo Articolo 24h di Le Mans | La Vanwall rimpiazza Villeneuve con Vautier

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia