GT Italiano, Mugello: Nemoto e Galbiati si dividono le pole

Il pilota del VSR conquista la pole per la prima gara del weekend davanti al compagno di team Kroes, mentre nella seconda sessione disputata sul bagnato è Galbiati ad imporsi.

GT Italiano, Mugello: Nemoto e Galbiati si dividono le pole

GT Q1

Nonostante sia stato dato il cartello di qualifiche bagnate, i piloti hanno montato i pneumatici “lisci”. Agostini segna il primo tempo con 1’55”548 ma Comandini lo scalza con 1’55”350, terza posizione per Di Amato seguito da Michelotto e Rovera.

Si migliora Comandini con 1’52”021 davanti alla Ferrari di Rovera e la R8 di Agostini. Tra le GT Cup Greco si piazza a centro classifica nella generale e primo di classe 1’57”885, mentre il GT4 il più veloce è Pera davanti a Riccitelli e Orlando Di Giusto. Passa in testa Rovera con 1’51”190, poi Comandini, Di Amato, Agostini, Kroes.

Fa meglio Nemoto che porta la sua Huracan davanti con 1’50”701 ma Rovera risponde a tono e scalza il giapponese. Nemoto abbassa ulteriormente il limite, balza davanti con 1’49”588 con Agostini secondo e Rovera terza. Pera sempre primo tra le GT4 con Riccitelli secondo e Belicchi terza. Kroes segue la scia del compagno e si piazza secondo davanti a Agostini e Rovera.

Sotto la bandiera a scacchi doppietta per le Huracan del VSR e Agostini terzo. Tra le GT Cup si conferma Greco davanti a Cristoni e Sauto. In Gt4 il miglior tempo rimane a Pera con Riccitelli secondo e Belicchi terzo.

GT Q2

Qualifica con gomme intagliate e soprattutto un circuito da riscoprire per gli spazi di frenata. Lungo di Drudi alla San Donato ma senza conseguenze. Spinelli sigla il primo tempo con 2’11”997 ma Galbiati passa davanti con 2’11”347 ma si insabbia tra le due Arrabbiate, subito dopo e Red Flag. Galbiati viene rimesso in pista e torna ai box, mentre la pioggia si fa insistente.

Bandiera verde per gli ultimi dieci minuti di Q2 con tutti i piloti che si buttano in pista perché solo sei di loro hanno un tempo cronometrato. Lungo di Segù alla prima curva VSC e sessione di nuovo congelata.

Bandiera verde a 3’24” dalla fine della qualifica. Solo un tentativo per la maggior parte dei piloti in pista, considerando anche il traffico.

Gianluca Carboni, Vincenzo Sauto, Duell Race, Porsche 911 Cup
Gianluca Carboni, Vincenzo Sauto, Duell Race, Porsche 911 Cup
1/22

Foto di: Photo Ciabatti

Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
2/22

Foto di: Photo Ciabatti

Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
3/22

Foto di: Photo Ciabatti

Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
4/22

Foto di: Photo Ciabatti

Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo, precede, Gianluigi Piccioli, Sabino Marco De Castro, Vincenzo Sospiri Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo
Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo, precede, Gianluigi Piccioli, Sabino Marco De Castro, Vincenzo Sospiri Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo
5/22

Foto di: Photo Ciabatti

Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo,
Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo,
6/22

Foto di: Photo Ciabatti

Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo,
Kikko Galbiati, Giovanni Venturini, Imperiale Racing. Lamborghini Huracan GT3 Evo,
7/22

Foto di: Photo Ciabatti

Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
8/22

Foto di: Photo Ciabatti

Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
Giorgio Roda, Alessio Rovera, AF Corse, Ferrari 488 GT3
9/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
10/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
11/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
12/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
13/22

Foto di: Photo Ciabatti

Luca Magnoni, Nova Race, Mercedes AMG GT4
Luca Magnoni, Nova Race, Mercedes AMG GT4
14/22

Foto di: Photo Ciabatti

Luca Magnoni, Nova Race, Mercedes AMG GT4
Luca Magnoni, Nova Race, Mercedes AMG GT4
15/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Marcucci, Riccardo Cazzaniga, LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 EVO
Lorenzo Marcucci, Riccardo Cazzaniga, LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 EVO
16/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
Lorenzo Ferrari, Loris Spinelli, AKM Motorsport, Mercedes AMG GT3
17/22

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Marcucci, Riccardo Cazzaniga, LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 EVO
Lorenzo Marcucci, Riccardo Cazzaniga, LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 EVO
18/22

Foto di: Photo Ciabatti

Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
19/22

Foto di: Photo Ciabatti

Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
20/22

Foto di: Photo Ciabatti

Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
Mattia Drudi. Riccardo Agostini. Audi Sport Italia, Audi R8 LMS
21/22

Foto di: Photo Ciabatti

Paolo Meloni, W&D RACING TEAM, BMW M4 GT4
Paolo Meloni, W&D RACING TEAM, BMW M4 GT4
22/22

Foto di: Photo Ciabatti

Sotto la bandiera a scacchi Pole incredibile di Galbiati davanti a Spinelli, Marcucci Drudi, Hudspeth, Roda, Cressoni.

In GT Cup ottimo De Marchi, nono assoluto e primo di classe davanti a Chiesa e Carboni. In Gt4 il più veloce è stato De Castro davanti a Segù e Vullo.

Qualifica incredibile che proietta tutti i piloti alla prima gara del weekend che vedrà il semaforo verde alle 17.15

condivisioni
commenti
GT Italiano, Mugello, Libere 2: Audi ancora in vetta
Articolo precedente

GT Italiano, Mugello, Libere 2: Audi ancora in vetta

Prossimo Articolo

GT Italiano, Mugello, Gara 1: trionfo per Drudi e Agostini

GT Italiano, Mugello, Gara 1: trionfo per Drudi e Agostini
Carica commenti